f Debiti con Riscossione Sicilia: Bagheria 370 mila euro, Casteldaccia 773 mila | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Debiti con Riscossione Sicilia: Bagheria 370 mila euro, Casteldaccia 773 mila

mercoledì 13 gennaio 2016, 11:08   Attualità  

Letture: 1.878

debitiCi sono anche i comuni di Bagheria, Ficarazzi, Casteldaccia, Altavilla Milicia, e Santa Flavia, fra ci comuni morosi nei confronti di Riscossione Sicilia. E’ stato pubblicato un elenco di 185 comuni siciliani, in cui figurano anche i comuni della nostra zona. Il debito complessivo è di oltre 41 milioni di euro.
Bagheria occupa il 27° posto di questa particolare classifica, con un debito di 370.330,21 euro. E’ però preceduta da Casteldaccia che ha un debito di 773.251,23 euro. Ci sono anche Altavilla Milicia con un debito di 328.051,78 euro,  Ficarazzi con 144.904,57 euro, mentre Santa Flavia ha un debito di 338.367,17 euro.

Al primo posto figura Catania con 14 milioni circa di debito, mentre il debito del piccolo comune di San Giovanni Gemini sfiora il milione di euro: 966.358,88 euro.
I debiti si riferiscono a Imu e Tarsu, ma anche ai bolli auto dei mezzi di servizio non pagati.
Se Riscossione Sicilia dovesse fare un’azione legale, le amministrazioni comunali rischierebbero la paralisi economica.
L’Anci, l’associazione dei sindaci, annuncia battaglia.
Il vicepresidente Paolo Amenta, sottolinea che non è possibile avviare dei pignoramenti, anche perché i comuni non hanno più un euro in cassa.
“Questa è un’azione populista -dice Amenta- una pantomima per l’opinione pubblica”.

A fronte di questi debiti va sottolineato che la Regione, per il 2016, verserà nelle casse dei comuni 340 milioni di euro, mentre nel 2009, i trasferimenti erano di 913 milioni di euro.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.