f Bagheria. "Democrazia Diretta": "il sindaco e l'assessore chiariscano in consiglio" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. “Democrazia Diretta”: “il sindaco e l’assessore chiariscano in consiglio”

martedì 9 febbraio 2016, 14:25   Politica  

Letture: 957

democrazia direttaIl Gruppo Democrazia Diretta relativamente alla vicenda scaturita sui media, con un comunicato stampa,  chiede al Sindaco e all’assessore coinvolto, un chiarimento in aula consiliare, dinanzi ai cittadini.
“Dispiace, ancora una volta, leggere di fatti di cronaca negativi riguardanti Bagheria.
Non comprendiamo, stando alle dichiarazioni divulgate, il perché ancora il Sindaco, che tanto esalta la trasparenza amministrativa, non abbia pubblicato gli atti da cui si evince la regolarità della costruzione.
La loro pubblicazione risolverebbe definitivamente la questione.
Non si condanna che il Sindaco possa abitare in una casa costruita prima della sua nascita e non ancora sanata, ma l’aver esaltato il protocollo d’intesa con la Procura, sulla lotta all’abusivismo, indicando 900 immobili da demolire e, contestualmente, di aver sottaciuto la propria posizione.
Oggi, purtroppo, si scopre che anche lui ne è coinvolto.
Come gruppo politico avremmo apprezzato un diverso comportamento da parte del Sindaco, invece, dobbiamo constatare una reticenza nell’ammettere i fatti.
E’ vero che a Bagheria il fenomeno abusivismo coinvolge tantissimi cittadini, ma proprio per questo un atto di sincerità del primo cittadino sarebbe stato apprezzato, invece, si è deciso di intraprendere la strada della poca chiarezza, con video che tendono a confondere le idee ed i fatti, senza alcuna prova documentale.
Relativamente all’assessore Tripoli è evidente l’imbarazzo da egli provato dinanzi le telecamere e i maldestri tentativi di giustificare l’indifendibile.
Ci auguriamo, nell’immediatezza, che vi possa essere un chiarimento pubblico, attraverso un sano confronto con i cittadini.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.