f Bagheria. 26 anni fa Tornatore vinse l'oscar con "Nuovo Cinema Paradiso" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. 26 anni fa Tornatore vinse l’oscar con “Nuovo Cinema Paradiso”

sabato 26 marzo 2016, 12:18   Cultura  

Letture: 2.230

festa tornatoredi Martino Grasso

Il 26 marzo è una data che è entrata di diritto nella storia culturale di Bagheria. Eppure non tutti lo ricordano.
Il 26 marzo del 1990, infatti, Peppuccio Tornatore, vinse l’oscar con “Nuovo cinema Paradiso”, che venne premiato come miglior film straniero.
La foto che gentilmente ci è stata fornita da Daniela Tornatore,  immortala il momento della gioia in casa Tornatore appena appresa la notizia. Erano le 4,20. Bagheria dormiva. Ma non in quella casa alla periferia della città, a Monte Giancaldo, il nome con cui  il regista chiamò il paese dove era ambientato il film. Ad esultare c’erano i familiari del regista. Con in testa il padre Peppino e la mamma.
La loro era una gioia tangibile. Vera.
Sono passati 26 anni da quella data storica, e molto è cambiato.
tornatore oscarTornatore ha girato altri film splendidi, da “Il pianista sull’oceano” a “La Sconosciuta”, passando per “Una pura formalità”, “Baarìa” fino all’ultimo “La Corrispondenza”, solo per ricordarne qualcuno.
Ma “Nuovo cinema Paradiso” è entrato a pieno titolo nella storia del cinema italiano.
E nel personaggio del piccolo Totò Cascio sono in molti ad essersi identificati. E non solo bagheresi.
Tornatore quando ritornò da Hollywood con in mano il premio, venne accolto come un trionfatore a Bagheria.
Vennero organizzati manifestazioni e anche i vecchi amici del circolo l’Incontro, di cui era fondatore, lo accolsero trionfante.
Giuseppe Tornatore è uno dei figli più illustri di Bagheria. La Bagheria che lavora duramente. La Bagheria con la faccia pulita e di cui andare fieri.
Sarebbe bello se questa data fosse ricordata da tutti in città. Una data di cui  dobbiamo essere orgogliosi. Tutti.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.