f Critiche ma stabili le condizioni del giovane dopo l'incidente di mercoledì | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Critiche ma stabili le condizioni del giovane dopo l’incidente di mercoledì

venerdì 4 marzo 2016, 16:19   Cronaca  

Letture: 2.800

ospedale-civico-di-palermoSono critiche ma stazionarie, le condizioni di salute di L.B. il giovane rimasto coinvolto in un grave incidente avvenuto mercoledì pomeriggio sulla strada statale 113, nei pressi della clinica villa Santa Teresa.
I sanitari dell’Ospedale Civico di Palermo dove è ricoverato, hanno sottolineato che sono decisive le prossime 24/48 ore.
Ore di ansia per la famiglia del ragazzo, ma anche per i suoi numerosi amici che hanno espresso solidarietà sulla bacheca facebook. Molti gli amici che hanno lasciato un messaggio di incoraggiamento.
Secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti di polizia municipale di Bagheria, intervenuti sul posto, subito dopo l’incidente, viaggiava a bordo di una motocicletta, una Yamaha 300, con a bordo un altro ragazzo, suo coetaneo. Pare che i due non indossassero il casco.
I due provenivano da Santa Flavia verso Bagheria, quando si sono scontrati con una “Nissan Note” che stava entrando all’interno della clinica dal cancello principale, guidata da un uomo che stava andando a prendere la moglie. Nell’impatto violento hanno avuto la peggio i due ragazzi a bordo della motocicletta. L.B. è stato condotto all’ospedale dove si trova tuttora in grave condizioni.
Anche l’altro giovane è stato ricoverato per alcune ferite riportate, ma ieri mattina è stato dimesso ed è tornato a casa.
Sull’incidente hanno avviato le indagini i vigili urbani di Bagheria che dovranno ricostruire la dinamica esatta.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.