f Aspra. Si del M5S e del Pd all'Ars ad un emendamento per la circoscrizione | LaVoceDiBagheria.it Skin ADV

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. Si del M5S e del Pd all’Ars ad un emendamento per la circoscrizione

giovedì 28 aprile 2016, 15:43   Politica  

Letture: 2.925

arsLa prima commissione dell’Ars ha approvato un emendamento con  il quale si salva la circoscrizione di Apra.
L’emendamento è stato votato favorevolmente sia dai componenti del movimento 5 Stelle che dal Pd.
“Siamo molto soddisfatti dell’approvazione di questa norma che consente ad Aspra di continuare a mantenere vivo il suo essere comunità -sottolinea Salvatore Siragusa del M5S- continuando ad avere un luogo ove i cittadini possono segnalare ed affrontare insieme all’amministrazione i problemi del territorio. Il nostro impegno per Aspra è sempre al massimo e siamo sempre determinati affinché la comunità asprense abbia il dovuto peso ed il dovuto rispetto all’interno delle istituzioni a qualsiasi livello.”
Con un altro comunicato il Pd plaude il voto favorev0le all’emendamento.
“L’emendamento, proposto dal M5S è stato votato favorevolmente dai componenti del Partito Democratico in prima commissione Alice Anselmo, Giovanni Panepinto e Giuseppe Milazzo, che nei giorni scorsi erano stati sollecitati dal Circolo di Bagheria per mantenere questa importante istituzione, che non ha costi aggiuntivi per la comunità, simbolo dell’autonomia e dell’identità asprense, nonostante fosse stato proprio il M5S a bocciare in aula un provvedimento simile proposto dal Pd.
“Nessuno tocchi la Circoscrizione – dichiara il segretario Orazio Amenta – Crediamo che bisogna dare sempre più poteri alla Circoscrizione e non toglierla. Come Pd locale ci siamo attivati per trasferire questo messaggio alla nostra rappresentanza regionale e oggi abbiamo colto un primo importante risultato, dimostrando che il Pd è pronto a votare provvedimenti utili, a prescindere da chi li propone, per il bene del territorio”.
Adesso l’emendamento passa all’Assemblea regionale che dovrà votarlo.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.