f Bagheria. Domenica concerto di Pasqua alla chiesa Maria Santissima Immacolata | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Domenica concerto di Pasqua alla chiesa Maria Santissima Immacolata

sabato 2 aprile 2016, 08:44   Cultura  

Letture: 769

 

Coro LaudateSi svolgerà domenica 3 Aprile il 12° Concerto di Pasqua del Coro Laudate Dominum nella Chiesa Maria Santissima Immacolata di Bagheria.
L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Bequadro di Bagheria in collaborazione con l’Assessore alla Cultura Romina Aiello. Il concerto sarà diretto da Salvatore di Blasi.

Gli organizzatori sottolineano che il concerto è stato spostato quest’anno alla “Domenica in albis”, per dare risalto al Giubileo della Misericordia nella giornata denominata da Papa Giovanni Paolo II “Domenica della Divina Misericordia”.
Il Coro Laudate Dominum, da sei mesi è accompagnato dalla sezione delle Voci Bianche, dai cantori del Coro Verdi Crome del V Circolo Didattico A. Gramsci preparati dalle insegnati Paola Zarcone ed Ornella Macaluso.
E’ composto dai musicisti delle orchestre che accompagneranno i canti: l’Orchestra da Camera composta da Violini (Giuseppe Musumeci, Jacopo Brignone, Tommaso Talluto, Benedetto Pillitteri), Violoncelli (Salvo Clemente, Ferdinando Preiano, Chiara Vaccaro), Oboi (Dario Pillitteri, Salvatore Ferraro), Flauto (Michela Selvaggio), Pianoforte (Martina Amato). Con l’amabile partecipazione degli amici della Banda G. Puccini di Trabia: Sax (Giuseppe Lutri, Marika Amato, Giovanni Lo Buono), Trombe (Gianluca Cinquegrani, Francesco Camarda, Giacomo Monticelli), Trombone (Antonio Barranti), Euphonium (Nicola Battaglia).
Previste anche le esibizioni del Soprano Martina Mazzola, del Mezzosprano Anna Maria Amato e del Barotino Ezio Petrancosta.
Il repertorio in programma si discosta dalla tradizione parrocchiale, includendo autori come Vivaldi, Mascagni, Liberto e i dolcissimi canti intonati da 55 voci bianche.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.