f Bagheria. Inaugurato, alla presenza dell'arcivescovo Lorefice, il centro antiusura | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Inaugurato, alla presenza dell’arcivescovo Lorefice, il centro antiusura

giovedì 21 aprile 2016, 18:12   Attualità  

Letture: 2.278

inaugurazione 1Martino Grasso

E’ stato inaugurato il centro antiusura nei locali comunali di via Federico II, alla presenza  dell’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice. Il centro sarà aperto il lunedì mattina e il mercoledì pomeriggio.
All’inaugurazione sono intervenuti anche il sindaco Bagheria, Patrizio Cinque, l’assessore alle Politiche sociali Maria Puleo, il presidente della Fondazione “Santi Mamiliano e Rosalia” Vittorio Alfisi e Giovanni Cascino, consigliere della Fondazione.
Il centro vuole essere un punto di riferimento per coloro che abitano a Bagheria e nell’hinterland e che hanno problemi di usura ma che sono entrati nel vortice del gioco d’azzardo.
“Occorre cambiare gli stili di vita dell’occidente -ha sottolineato l’arcivescovo- legati soprattutto al profitto e all’individualismo. Il denaro e il profitto schiacciano la dignità dell’uomo. Le risposte ce le ha date padre Pino Puglisi con la sua testimonianza legata alla fede ma anche al dialogo e al radicamento nel territorio”. inaugurazione 3L’arcivescovo ha lodato l’iniziativa, sottolineando che il centro può anche fornire l’ascolto che diventa una componente fondamentale per chi è vittima dell’usura.
Vittorio Alfisi ha tenuto a sottolineare che bisogna combattere l’usura ma anche il gioco d’azzardo: “a Palermo abbiamo sostenuto ormai circa 100 famiglie.”
Il sindaco Patrizio Cinque ha aggiunto che il centro è importante per il territorio bagherese: “bisogna mettere al centro della società l’individuo e non le banche e la moneta. Il fenomeno dell’usura è purtroppo presente nel nostro territorio. E spesso chi ne è vittima, senza un adeguata supporto, non riesce a venirne fuori. Bisogna sostenere anche le famiglie sovra-indebitate anche dal punto di vista morale”.
L’arcivescovo ha benedetto i locali che sorgono al piano terra di palazzo Busetta, sede dei servizi sociali del Comune.
inaugurazione 2Il Centro di ascolto è concesso in comodato d’uso gratuito alla Fondazione.
Il protocollo d’intesa, firmato nei giorni scorsi, avrà una durata di 3 anni rinnovabile. Prevede che la Fondazione “Santi Mamiliano e Rosalia” accolga le istanze di tutti i cittadini bagheresi e del circondario che chiederanno di essere ascoltate ed aiutate contro l’usura e le estorsioni.
Tra le altre attività la Fondazione fornisce aiuto per la concessione di credito da parte di banche, società finanziarie e enti creditizi che abbiano dato prova di sensibilità nei confronti di queste problematiche, istituendo sezioni speciali a sostegno di diverse categorie di cittadini.
Il sostegno alle singole persone, alle famiglie e alle piccole imprese familiari in temporanea difficoltà economico-finanziaria e a rischio di usura, sarà assicurato fornendo consulenza e assistenza gratuita tecnico-legale, ma anche psicologica, rilasciando garanzie alle banche convenzionate in ordine alla concessione di prestiti in favore degli assistiti.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.