f Bagheria. La Cgil raccoglie firme per la "carta dei diritti universali del lavoro" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. La Cgil raccoglie firme per la “carta dei diritti universali del lavoro”

venerdì 8 aprile 2016, 21:01   Attualità  

Letture: 611

cgilDomani  Sabato 9 aprile la CGIL in migliaia di piazze italiane per il via alla raccolta delle firme per sostenere la proposta di legge di iniziativa popolare sulla “Carta dei diritti universali del lavoro – Nuovo Statuto di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori”, accompagnata da tre quesiti referendari.
A  Palermo si parte di mattina con tavoli di raccolta a piazza Verdi.
Nelle altre Camere del Lavoro della provincia la raccolta delle firme è prevista nel pomeriggio, a Bagheria tavolini in piazza Alfano dalle 17.00 alle 19.00.
Adele Cinà
Segretaria della Camera del Lavoro a Bagheria sottolinea “proponiamo  un nuovo statuto che tuteli tutti i lavoratori siano essi pubblici o privati ma soprattutto che i lavoratori precari e tutti quelli che hanno contratti atipici a cui non vengono riconosciuti diritti elementari,abbiano le stesse tutele dei lavoratori subordinati per tutti quindi un compenso equo e proporzionato alla prestazione, il diritto al riposo, alla maternità e paternità, alla formazione permanente, alla malattia, alla sicurezza sul posto di lavoro ect.ect”.
Il nuovo Statuto è composto di 97 articoli, in 64 pagine, è una proposta di legge di iniziativa popolare, di rango costituzionale, che si misura col cambiamento intervenuto nel mondo del lavoro. La proposta sarà sostenuta da tre quesiti referendari : cancellazione del lavoro accessorio in particolare i voucher, la reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti e la reintegrazione nel posto di lavoro in caso di licenziamento illegittimo per tutte le aziende al di sopra dei cinque dipendenti.
A questa prima giornata seguirà un fitto calendario di incontri  per diffondere il testo della proposta di legge e raccogliere le firme su tutto il territorio.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.