f C'è anche un bagherese fra i giovani per gli ordini del diaconato e presbiterato | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

C’è anche un bagherese fra
i giovani per gli ordini del diaconato e presbiterato

giovedì 14 aprile 2016, 17:39   Attualità  

Letture: 2.376

nuovi presbiteridi Pino Grasso
C’è anche un bagherese fra gli otto giovani che sabato saranno ammessi agli ordini del diaconato e presbiterato.
Si tratta di Giuseppe Fricano, 23 anni della Parrocchia Santo Sepolcro di Bagheria.
Fricano ha frequentato e amato sin da piccolo la parrocchia in modo particolare l’ACR e il gruppo ministranti. Diplomato all’Itc “Luigi Sturzo” di Bagheria ha superato i test d’ingresso alla Facoltà di Economia dell’Università “Bocconi” di Milano, ma subito dopo, capendo che quella non era la sua strada, ha deciso di iscriversi alla Facoltà Teologica di Sicilia.

Fra gli altri, uno sarebbe potuto diventare avvocato, un altro ancora ha lasciato il posto sicuro di insegnante, uno lavorava in un panificio e uno faceva il fotografo.
I giovani del Seminario Arcivescovile di Palermo,  hanno deciso di rispondere alla chiamata del Signore e sabato 16 aprile 2016, alle ore 18, saranno ammessi agli ordini sacri del diaconato e del presbiterato. La celebrazione Eucaristica che sarà presieduta dall’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice, si svolgerà in Cattedrale.
Questi gli giovani che saranno ammessi agli ordini sacri:
Emanuele Crivello, 25 anni della Parrocchia Santa Maria degli Angeli in Partanna Mondello Palermo. Ha iniziato il suo cammino spirituale conoscendo l’Oikos a San Giovanni Apostolo. Dopo il diploma, ha lavorato per diversi anni in un panificio.
Salvatore Maria De Pasquale, 22 anni della Parrocchia Santa Luisa di Marillac di Palermo. Diplomato al liceo artistico “Damiani Almeyda” è stato sempre impegnato in parrocchia sia nel gruppo ministranti a cui è molto affezionato, sia come catechista.
Gianluca Geraci, 26 anni della Parrocchia Santissimo Crocifisso di Belmonte Mezzagno. Diplomato presso l’istituto d’arte di Palermo, prima di entrare in seminario faceva il fotografo.
Andrea Iacolina, 23 anni della Parrocchia San Giovanni Apostolo di Palermo. Diplomato al liceo classico. Grazie alle cellule di evangelizzazione Oikos ha preso la decisione di entrare in seminario.
Cristofaro Nuccio, 40 anni della Parrocchia Santissimo Crocifisso di Acqua dei Corsari. Ha già conseguito il Baccellieriato e sta completando la tesi di licenza. È stato insegnante di Religione cattolica per 15 anni nelle scuole ed è stato anche docente presso la Scuola teologica di base “San Luca evangelista”.
Nunzio Pomara, 32 anni della Parrocchia Santissima Immacolata di Godrano. Diplomato al liceo scientifico di Corleone. Successivamente ha studiato Servizi sociali presso l’Università di Palermo. Dopo una profonda crisi spirituale, grazie alla Giornata mondiale della Gioventù a Roma ha cominciato un serio cammino di discernimento ed è entrato in seminario.
Emanuele Spanò, 32 anni della Parrocchia San Basilio Magno di Palermo. Ha conseguito il diploma di maturità scientifica. Successivamente si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza, ma dopo qualche anno, a seguito di un serio discernimento ha deciso di abbandonare gli studi iscrivendosi alla Facoltà Teologica di Palermo.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.