f Bagheria. Premiati gli studenti vincitori del concorso "vite in Comune" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Premiati
gli studenti vincitori del
concorso “vite in Comune”

lunedì 9 maggio 2016, 15:41   Cultura  

Letture: 2.067

sindaco_vincitriciSono la 4 C del liceo scientifico D’Alessandro e la 3 C dell’istituto comprensivo Ignazio Buttutta le scuole vincitrici rispettivamente dei concorsi di idee Crea “l’hasthag” e “Crea il logo” indetti dall’amministrazione comunale con la collaborazione delle associazioni Peoplehelpthepeople e Progresso per l’Europa nell’ambito della campagna per la sensibilizzazione alla donazione degli organi e dei tessuti.
Oggi nel corso del convegno “Vite in Comune” che si è svolto a palazzo Butera i ragazzi sono stati premiati con una coppa ricordo.
La commissione, formata da l’assessore alle Politiche Sociali Maria Puleo,Luigi D’Angelovice-presidente Progresso per l’Europa,Vittoria Casadirigente scolastico,Accursio Sabellagiornalista di Live Sicilia,Marina Mancini giornalista del Comune e l’artista Nico Bonomolo, ha deciso di concedere una anche menzione speciale alla 3 I della scuola media Ciro Scianna.
In merito alla realizzazione del logo la 3 C dell’istituto comprensivo Ignazio Buttutta è stata premiata perché “l’opera rappresenta con estrema semplicità ma grande impatto emotivo il valore della solidarietà legato alla donazione di uno degli organi, il cuore appunto, che rappresenta il gesto d’amore. Inoltre la tecnica utilizzata è una interessante ricerca tra figurativismo ed astrazione, con rigore formale e linearità.”
Per la categoria “Crea l’hasthag” la motivazione con la quale è stata premiata la 4 C del Liceo scientifico G. D’Alessandro è: “ La proposta comunicativa punta sulla donazione con la ripetizione del verbo “dare” volta al futuro, alla speranza di vita, e nel contempo sottolinea la scelta nel presente legata alla iniziativa del consenso alla donazione la cui volontà va espressa sul documento di identità”.
In merito alla menzione speciale per la 3 I della scuola media Ciro Scianna, la Commissione pur non ritenendo il lavoro adatto ad un logo per una campagna di promozione ha inteso premiara gli studenti con la seguente motivazione: “Per aver raccontato una storia, curando tutti i dettagli nello stile, nei colori e con grande precisione nel passaggio dalla morte alla vita sottolineando nel gesto del cuore donato la solidarietà e il dono della speranza di vita”.
Tutte le scuole partecipanti: l’istituto comprensivo statale Ignazio Buttitta, il liceo classico statale “F. Scaduto”, il liceo scientefico “G. D’Alessandro”, la scuola secondaria di I grado “G. CARDUCCI”, la scuola secondaria di I grado “C. Scianna”, l’istituto comprensivo statale Bagheria IV Aspra e l’.I.T.E.T. Don Luigi Sturzo”hanno ricevuto una targa ricordo, acquistate grazie agli sponsor che hanno sposato l’idea di questa campagna: Why Chips, Baharia Immobiliare, Vincenzio Sparacio, Bar Ester e La Confettura che l’amministrazione ringrazia.
Il logo vincente e l’hastahag #daioggiperdareundomani serviranno per tutto il materiale informativo: brochure, locandine, manifesti, gadget, articoli e quant’altro per non spegnere i riflettori sull’importanza della donazione degli organi e dei tessuti.

(fonte ufficio stampa comune Bagheria)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.