f Bagheria. Si allungano i tempo per i lavori alla "Bagnera". Revocato l'incarico alla ditta | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Si allungano i tempo per i lavori alla “Bagnera”. Revocato l’incarico alla ditta

martedì 3 maggio 2016, 10:52   Attualità  

Letture: 1.404

scuola bagneradi Pino Grasso

Si protraggono i tempi per la realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della scuola elementare “Giuseppe Bagnera”. Il ritardo è dovuto alla mancata produzione della certificazione SOA, da parte della ditta aggiudicataria, la “Artedil srl” di Bagheria ovvero l’attestazione di qualificazione per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori, entro i termini previsti di 90 giorni e pertanto l’amministrazione comunale è stata costretta alla revoca dell’aggiudicazione definitiva.
Contestualmente, per evitare ulteriori ritardi e il protrarsi dei doppi turni per alcune classi, ha proceduto alla nuova aggiudicazione dell’affidamento dei lavori di manutenzione alla ditta “Billeci immobiliare Srl” di Borgetto, seconda classificata che ha offerto un ribasso dell’11,0711 per cento, subornandone l’efficacia della stessa alla verifica dei requisiti prescritti per la stipula del contratto. e inizierà i lavori entro una settimana. Il problema riguarda le infiltrazioni provenienti dagli infissi danneggiati che sono stati controllati, come pure i tetti di tutto il plesso.
Inoltre sono state controllate le caditoie che se ben funzionanti allontanano l’acqua dai cornicioni ed evitano le infiltrazioni. Il Comune aveva individuato per i lavori di manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza dell’edificio scolastico una somma di 200.000 euro a cui si è fatto fronte con fondi del bilancio comunale. Contestualmente aveva approvato il progetto esecutivo ed assunto l’impegno di spesa. I lavori che si dovranno realizzare consistono nella ricostruzione dei pluviali, nel ripristino delle soglie dei muretti per impedire che le fessure provochino infiltrazioni di acqua piovana e nel posizionamento dei controsoffitti nelle aule del piano superiore. Fino ad ora sono stati eseguiti alcuni i lavori consistenti nella dismissione dei vecchi controsoffitti dove si erano verificate infiltrazioni. “Attualmente dopo i primi interventi i lavori sono fermi – dichiara il dirigente scolastico prof. Rosalba Bono – dal Comune l’assessore Fabio Atanasio mi ha assicurato che i lavori dovrebbero riprendere entro 15 giorni in maniera tale che il prossimo anno scolastico possiamo iniziare con serenità e revocare i doppi turni che attualmente sono stata costretta ad attivare per cinque classi a rotazione fino alla fine dell’anno”. Intanto per quanto concerne i lavori da effettuare nell’ala dell’edificio scolastico, si attende un ulteriore finanziamento statale che è stato richiesto dall’amministrazione comunale al Governo nazionale.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.