f La scuola unita per il campo di contrada Monaco | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

La scuola unita per il campo di contrada Monaco

lunedì 23 maggio 2016, 08:04   L'Opinione  

Letture: 1.245

casa vittoriadi Vittoria Casa *

La scuola di Bagheria unita per salvare il campetto di calcio di Contrada Monaco
Un gesto concreto di solidarietà e di cittadinanza attiva a sostegno della Contrada Monaco.
Le scuole di Bagheria sono e saranno presenti ed entusiasticamente attive per rispondere all’appello lanciato da Padre Stabile nei mesi scorsi.
Una storia, quella del campetto di Contrada Monaco, iniziata proprio un anno fa, a seguito di un concorso indetto dalla società Panini nel 2013, «Calciatori in campo per l’ambiente». Bagheria ebbe la fortuna di essere sorteggiata e in un giorno molto importante e dalle fortissime connotazioni simboliche, il 23 maggio 2015, il campetto viene inaugurato: quasi un dono dal cielo. Un sogno per tanti ragazzi che hanno avuto, finora, la possibilità di  sperimentare “sul campo”( è proprio il caso di dirlo) tutta la bellezza e gli effetti educativi dello sport: le regole, la passione, il rispetto, la speranza di riscatto.
Una storia all’insegna della speranza e del riscatto sociale destinata a ragazzi che vivono in una periferia di Bagheria nota soprattutto per il disagio sociale e per uno stato di emarginazione ampiamente denunciato.
Dal mese di febbraio scorso, un appello accorato e dignitoso di Padre Stabile ha interrogato la coscienza di molti cittadini.
Accade che la Cooperativa che aveva concesso in comodato d’uso il terreno su cui sorge il campetto, si scioglie e il terreno del campetto viene messo in vendita. Per acquistarlo ci vogliono 40.000 euro. Per questo Padre Stabile promuove una raccolta di fondi per acquistare il campetto di calcio, per scongiurare la perdita di un punto di riferimento essenziale per i ragazzi di Contrada Monaco.
La scuola non poteva di certo sottrarsi al richiamo di principî di solidarietà, inclusione, collaborazione e di legalità, in un rapporto sinergico di collaborazione con il territorio.
Senza esitazioni le scuole Bab el Gherib hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa di solidarietà e con una fitta rete di iniziative, alcune delle quali già effettuate, altre in corso di attuazione e programmate per il mese in corso.
Il 28 Aprile scorso i ragazzi delle scuole superiori hanno dato vita, a scopo benefico, ad un torneo pentangolare di calcio che ha coinvolto centinaia di ragazzi appartenenti all’ ITET, al Liceo Classico Scaduto, al Liceo Scientifico D’Alessandro, al Liceo Artistico Guttuso ed all’IPSIA D’Acquisto, all’insegna della massima correttezza, sportività e impegno. Ma non finisce qua.
La grande, attesissima finale, che vedrà coinvolti tutti i gradi scolastici, avrà luogo il 23 Maggio 2016, presso il campetto di Contrada Monaco. La scelta della data non è casuale: nella Giornata della memoria che onora Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e tutte le vittime di tutte le mafie, la Scuola sceglie di consegnare il contributo economico raccolto per salvare il Campetto di Contrada Monaco proprio perché la solidarietà e l’antimafia si insegnano e si apprendono con i fatti, con l’esempio.
Perché abbiamo a cuore, fuori da ogni retorica, la crescita umana dei ragazzi, il riscatto, la vittoria sopra ogni ingiustizia.

*dirigente  scolastica

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.