f Bagheria. Il ricordo di un ragazzo dal sorriso contagioso | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il ricordo di un ragazzo dal sorriso contagioso

venerdì 20 maggio 2016, 15:36   L'Opinione  

Letture: 14.024

itesdi Maria Rita Marchisciana *

Luciano avrebbe compiuto 18 anni il prossimo 2 luglio e frequentava la IV SIA dell’Istituto Tecnico Economico e per il Turismo “Don Luigi Sturzo” di Bagheria.
Oggi si sono svolti i funerali presso la Chiesa di Sant’Orsola di Palermo.
Grande la partecipazione e la commozione.
Alunno diligente a scuola, appassionato di computer e scacchi, Luciano aveva partecipato agli ultimi campionati regionali di scacchi, a Marsala, lo scorso aprile.
Dal sorriso contagioso, educato, curioso e sempre disponibile ad aiutare il prossimo, lascia un grande vuoto in chiunque l’abbia conosciuto.
L’istituto scolastico, profondamente scosso da questa tragedia, si è riunito in questi giorni nella riflessione e nella preghiera.
Il D.S. Alessandra Servito, la Rappresentante dei Genitori del Consiglio d’Istituto, i Rappresentanti degli studenti, tantissimi professori e compagni di scuola e del territorio, compagni di scacchi, hanno voluto quest’oggi rendere personalmente omaggio al giovane, partecipando ai funerali; in contemporanea gli altri studenti, docenti e personale scolastico hanno condiviso un momento di intenso raccoglimento e preghiera presso l’ITET “Don Luigi Sturzo”, celebrato da Padre Giovanni La Mendola, Arciprete parroco della Chiesa Madre di Bagheria.
La scuola si unisce al profondo cordoglio della madre di Luciano, delle sue sorelle e della sua famiglia, gli amici, i compagni di scuola e ogni persona che, avendo conosciuto il giovane, lo ricorda per quel suo indelebile sorriso che neanche la grande amarezza di questi giorni potrà mai cancellare.

*docente Itet Bagheria

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.