f Alcuni sindaci siciliani hanno portato gli autocompattatori con i rifiuti davanti la Regione | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Alcuni sindaci siciliani hanno portato gli autocompattatori con i rifiuti davanti la Regione

lunedì 11 luglio 2016, 12:43   Attualità  

Letture: 3.504

sindaci regioneNumerosi i sindaci che si sono presentati questa mattina davanti a palazzo d’Orleans, sede della regione, con i camion colmi di spazzatura al seguito.
Fra loro i sindaci di Bagheria Patrizio Cinque,  di Casteldaccia Fabio Spatafora, di Trabia Leonardo Ortolano.
C’erano anche i primi cittadini di Castellamare del Golfo, Porto Empedocle, e Ventimiglia di Sicilia.
“I cittadini devono sapere che la colpa della presenza dei cumuli di spazzatura nelle strade dei comuni siciliani non è dei sindaci. Ma della Regione che non ha saputo gestire per tempo questa che non è un’emergenza. La spazzatura viene prodotta e deve essere smaltita. I sindaci non hanno alcuna responsabilità in questo processo se le discariche sono chiuse”.
“Rifiutiamo Crocetta”, c’era scritto nei mezzi della raccolta che in questi giorni sono stati lasciati fuori dalle discariche nonostante chilometri e chilometri percorsi.
“Le nostre città sono piene di rifiuti da oltre una settimana -ha detto Patrizio Cinque- anche oggi i nostri compattatori non hanno potuto conferire nella discarica di Catania e saranno costretti a tornare indietro ricolmi di pattume”.
I sindaci hanno sottolineato che: “i nostri autocompattatori sono stati lasciati nuovamente dietro ai cancelli della discarica di Catania, per questo abbiamo portato i rifiuti davanti a Palazzo d’Orleans. Crocetta si assuma le responsabilità di una programmazione inesistente e di scelte improvvisate”.
Dura la neo sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina, del M5S:”Noi conferiamo i rifiuti a Lentini, ma mi hanno riferito che anche li’ hanno bloccato i compattatori che sono tornati indietro dopo una notte in fila. E’ una situazione intollerabile. Da cinque giorni si ripete la stessa scena. Crocetta si dimetta. Intervenga anche l’esercito se necessario”.
Il primo cittadino di Ventimiglia Antonio Rino racconta che isuoi mezzi devono compiere 600 chilometri per gettare i rifiuti: “Servono soluzioni immediate e d’urgenza per affrontare questa emergenza ormai conclamata”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.