f Bagheria. Denuncia per la morte del piccolo Luca, contro l'ospedale e il ritardo nei soccorsi | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Denuncia per la morte del piccolo Luca, contro l’ospedale e il ritardo nei soccorsi

sabato 23 luglio 2016, 12:53   Attualità  

Letture: 12.178

ambulanza e tutinodi Martino Grasso

E’ stata presentata questa mattina una denuncia ufficiale al commissariato di polizia di Bagheria, per la morte del piccolo Luca M. di 6 anni, avvenuta giovedì sera.
I genitori si sono affidati all’avvocato Rosalia Tutino (nella foto) del Foro di Palermo, per difendere i loro diritti. E’ stato anche nominato il professore Procaccianti che assisterà all’esame autoptico che avrà luogo la prossima settimana.
“La famiglia vuole accertare le responsabilità che hanno provocato la morte del bambino -dice l’avvocato Tutino- La denuncia è stata presentata contro l’ospedale, visto che il bambino veniva curato solo con Bentalan e aerosol, senza capire cosa avesse. Inoltre i soccorsi non sono stati tempestivi come era logico che fossero. Una prima ambulanza è arrivata da Misilmeri, senza un rianimatore  che è arrivato dopo, con la seconda ambulanza. Nel frattempo il bambino non ce l’ha fatta.”
Luca M. era stato ricoverato all’Ospedale dei bambini dal 3 all’11 luglio, per problemi di respirazione. Venne poi dimesso e prescritta terapia farmacologica.
Il bambino giovedì pomeriggio, alle ore 18,30 circa, mentre era con la mamma nella loro abitazione, si è aggravato ed è stato allertato il 118.
Dopo l’arrivo dell’ambulanza, i medici hanno cercato di salvarlo praticando il massaggio cardiaco, ma  è morto.
La Procura, ha già disposto  il sequestro delle cartelle cliniche.
Intanto è stata avviata da alcuni vicini di casa e da altri conoscenti, una corsa di solidarietà per le spese del funerale a favore della famiglia del bambino che si trova in difficoltà economiche.
Una raccolta è stata avviata presso il negozio VGModa Coconuda, di corso Umberto.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.