f Buone notizie per Aspra: su 26 prelievi il mare è risultato balneabile | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Buone notizie per Aspra: su 26 prelievi
il mare è risultato balneabile

martedì 16 agosto 2016, 12:10   Attualità  

Letture: 5.101

balneabilitàdi Pino Grasso

La stagione balneare, quando scocca la festa di mezzo agosto, potrebbe salvarsi, seppure in extremis. In base ai dati che sono stati resi noti recentemente dalle analisi del laboratorio mobile di “Goletta Verde” di Legambiente che ha analizzato in 26 punti tutta la costa siciliana nel periodo tra il 4 e l’8 luglio, il mare di Aspra è pulito.

Sebbene, come è noto, la Regione Sicilia, ha disposto che i Comuni dovessero emanare le ordinanze di divieto di balneazione per diverse città, le analisi di Goletta Verde salvano la frazione marinara di Aspra. “La mancata depurazione continua a essere una delle maggiori minacce del mare siciliano – spiegano da Legambiente – su ventisei punti monitorati da Goletta Verde, infatti, ben diciassette siti, presentavano cariche batteriche elevate, anche più del doppio dei limiti imposti dalla normativa, con un giudizio dunque di “fortemente inquinato”. Non è però, il caso della frazione marinara di Aspra che secondo Goletta Verde appare nei limiti e quindi balneabile.
Nel comunicato stampa di Legambiente dove vengono citata tutte le spiagge e zone costiere inquinate si afferma che: “Nei limiti gli inquinanti registrati a Sferracavallo a Palermo e in località Aspra al punto di prelievo effettuato di fronte al tubo di scarico fognario della città. Quest’ultimo punto, va specificato, è stato segnalato più volte dai cittadini per la presenza di presunti scarichi in mare. Attualmente vige ancora un divieto temporaneo di balneazione emanato dal sindaco. Anche se nel prelievo di Goletta Verde – che ribadiamo essere puntuale e che fotografa la situazione di quel determinato momento – non sono state riscontrate cariche batteriche oltre la soglia consentita dalla legge, chiediamo al sindaco di attivarsi con l’Arpa Sicilia affinché vengano al più presto resi pubblici i risultati dei campionamenti eseguiti”. E l’amministrazione risponde all’appello di Legambiente lieta di comunicare alla cittadinanza che la costa asprese è balneabile e che i livelli rispettano i limiti. “E’ questo risultato frutto di un grosso lavoro fatto sul depuratore comunale sito nella frazione ad un anno dalla presa in carica del servizio di depurazione – spiega il sindaco Patrizio Cinque – e anche per questo abbiamo preso in carico e abbiamo voluto fortemente la gestione diretta”. Non è d’accordo su questa analisi il vice presidente del Consiglio circoscrizionale Andrea Sciortino. “Ogni sera ad Aspra si respira un’aria sgradevole che arriva dal depuratore comunale – dichiara il vice presidente del Consiglio circoscrizionale Andrea Sciortino – pertanto non ritengo che l’impianto stia lavorando al cento per cento”. Secondo il sindaco se i Comuni vicini, da Palermo ai Comuni che scaricano nel fiume Eleuterio migliorassero la loro depurazione il già cristallino mare di Aspra che potrebbe finalmente ambire a vivere di turismo balneare. “Noi ce la stiamo mettendo tutta per ambire a tale risultato”. Sciortino aggiunge che: “Prima di dichiarare balneabile il nostro mare, bisognerebbe rifare le analisi nell’ultimo mese prima dell’acquazzone notturno che si è abbattuto su aspra il mare sembrava veramente pulito, adesso non credo lo sia, quindi rifarei le analisi tramite l’ASL prima di cantare vittoria. Comunque felice se saranno confermati i risultati di goletta verde con altre analisi effettuate dall’Asl”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.