f Casteldaccia. Quattro consiglieri comunali lasciano la maggioranza del sindaco | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. Quattro consiglieri comunali lasciano la maggioranza del sindaco

martedì 2 agosto 2016, 16:57   Attualità  

Letture: 2.448

casteldaccia consiglio comunaleQuattro consiglieri comunali hanno deciso di abbandonare la maggioranza guidata dal sindaco Fabio Spatafora e creare un nuovo gruppo consiliare. Si tratta di Michele Coniglio e Maria Ingenio che facevano parte del gruppo “il bene comune” e Roberto Russo e Caterina Fricano del gruppo “Svolta responsabile”.
Il primo cittadino si ritrova adesso a non avere più la maggioranza in consiglio comunale: sono solo 7 su 20 che lo sostengono.
I 4 che hanno abbandonato il primo cittadino hanno motivato la loro decisione sostenendo di non essere in sintonia con alcune scelte del sindaco e per non essere stati messi al corrente di alcune decisioni.
Pare che alla base della decisione ci sia la possibile nascita di un centro di accoglienza per immigrati nei vecchi locali del Comune in via Vittorio Veneto che sono stati resi liberi e che appartengono a privati.
“L’Amministrazione si fa portavoce di questo malessere -dice il sindaco Fabio Spatafora-  per manifestarlo alla Prefettura e agli altri enti preposti, per vigilare sulle autorizzazioni necessarie alla realizzazione di questa attività e per garantire sonni sereni alla cittadinanza, che verrà informata tempestivamente sull’evoluzione della vicenda. Noi siamo stati costretti a lasciare i locali perchè non potevamo più sostenere la spesa di 3200 euro al mese per la locazione”.
Inatnto sull’argomento, il consigleire comunale di opposizione, Maurizio Nasca, ha presentato un’interrogazione consiliare per sapere se il sidnaco intende organizzare un incontro pubblico sulla vivenda e il ruolo che avrà il Comune sullìapertura del centro.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.