f Bagheria. Concessi 346 bonus socio sanitario per chi assiste in casa anziani o disabili gravi | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Concessi 346 bonus socio sanitario
per chi assiste in casa anziani o disabili gravi

giovedì 1 settembre 2016, 11:37   Attualità  

Letture: 3.434

anziani non autosufficientidi Pino Grasso

Sono 346 i beneficiari del bonus socio sanitario ammessi per l’anno 2016, mentre 115 sono stati gli esclusi per mancanza di requisiti.
Gli elenchi dei beneficiari in possesso dei requisiti per l’erogazione del bonus e degli esclusi è stato approvato dal capo dell’area Direzione XII Francesca Lo Bue dei servizi sociali del Comune. Il Distretto socio sanitario n. 39, comprende i comuni di Bagheria, in qualità di ente capofila e i comuni di Altavilla Milicia, Santa Flavia, Casteldaccia e Ficarazzi.
Il buono socio sanitario viene erogato a nuclei familiari con all’interno anziani non autosufficienti o disabili gravi.  L’avviso per ottenere il beneficio era stato pubblicato lo scorso mese di marzo e prorogato al 30 aprile e riguardava i cinque comuni del Distretto socio sanitario 39. Successivamente, a seguito di una nota dell’assessorato regionale alla Famiglia e delle politiche sociali – servizio 5, i termini erano stati ulteriormente prorogati al 29 luglio.
Le istanze pervenute a seguito della pubblicazione dell’avviso sono state in totale 461. L’Assessorato della Famiglia, delle politiche sociali e delle autonomie locali promuove, mediante  i  comuni,  interventi  di  carattere  innovativo  e  sperimentale  in ambito  socio – sanitario  da  realizzare  attraverso l’attribuzione,  in  base  a  livelli  di  reddito predeterminati,  di  erogazioni  finanziarie  denominate  buoni  socio-sanitari, da corrispondere con  carattere  periodico,  in  alternativa  alle  prestazioni  di  natura  residenziale  eventualmente dovute,  ai  sensi della  vigente  normativa,  a  nuclei  familiari  i  quali  comprendano  nel  loro ambito anziani non autosufficienti o disabili gravi. Il  buono  può  essere,  altresì,  impiegato  dalla  famiglia  per  l’acquisto  di  prestazioni  socio – sanitarie  a  carattere  domiciliare, in  favore  dei  medesimi  soggetti, offerte da  enti  ed  organismi  no  profit,  accreditati  secondo  strumenti  e  modalità  in  grado di consentire  la  libera  scelta  dell’utente  nell’ambito  di  una  gamma  di  prestazioni  determinate riconducibili   alla  condizione   dell’utente   medesimo,   nonché   una   concreta   ed   effettiva verifica,   in   rapporto   alla   natura   delle  prestazioni   stesse   richieste   dalla   famiglia, sull’appropriatezza  dell’intervento,  sulla  qualità  dei  comportamenti  dell’ente erogatore  e  dei  singoli operatori. Il buono si divide in sociale per una provvidenza economica a supporto del reddito familiare, finalizzata a sostenere la famiglia nel prendersi cura dei propri familiari, con l’impegno del “caregiver familiare”, ovvero chi si prende cura e delle reti di solidarietà familiari e il buono di servizio (voucher) quale titolo per l’acquisto di specifiche prestazioni domiciliari erogate da “caregiver professionali”.
I destinatari del buono sono le famiglie residenti nel territorio del Distretto Socio-Sanitario 39 che mantengono o accolgono anziani (di età non inferiore a 69 anni e 1 giorno) in condizioni di non autosufficienza debitamente certificata o disabili gravi, purché conviventi e legati da vincolo di parentela, ai quali garantiscono direttamente, o con impegno di altre persone non appartenenti al nucleo familiare, prestazioni di assistenza e di aiuto personale anche di rilievo sanitario nell’ambito di un predefinito piano personalizzato di assistenza elaborato di concerto con gli Uffici di Servizio Sociale appartenenti ai Distretti Socio-Sanitari.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.