f Bagheria. Le minoranze: "il M5S assenteista nella terza commissione" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Le minoranze:
“il M5S assenteista
nella terza commissione”

martedì 6 settembre 2016, 08:14   Politica  

Letture: 1.142

comune 1I consiglieri comunali Paolo Amoroso, Angelo Barone, Massimo Cirano e Domenico Di Stefano, componenti della Terza Commissione Consiliare, accusano i consiglieri di maggioranza di assenteismo, rallentando i lavori della commissione consiliare, malgrado i numerosi argomenti da affrontare.
Chiedono l’intevento del segreatrio generale Eugenio Alessi.
“Ci sono temi importanti -dicono i 4 componenti della commissione- che ci sono da analizzare e discutere come ad esempio:
– Sicurezza dei plessi scolastici in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico;
– P.R.G. (Piano Regolatore Generale);
– Avvio raccolta differenziata porta a porta;
– Funzionamento del depuratore Comunale;
– Viabilità;
– Gestione Impianti Sportivi;
– Cimitero Comunale;
– Piano chioschi;
 Uso dei beni confiscati alla mafia;
– Verde Pubblico;
– Stato dei luoghi della riserva “Monte Catalfano”;
Il Presidente Alba Elena Aiello e il gruppo dei componenti del M5S facenti parte della terza commissione non riescono a garantire la presenza di un solo componente, per dare la possibilità alla commissione di trattare le problematiche di grande attualità qui rappresentate e ripetutamente sollecitate in commissione. E’ evidente che gli stessi evitano la trattazione di argomenti di straordinaria importanza per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio. Manifestiamo inoltre la nostra indignazione per il comportamento alquanto superficiale del presidente, cons.  Alba Elena Aiello, nella conduzione dei lavori della commissione e nella presumibile ostilità da parte sua a garantire la presenza dei componenti del suo gruppo consiliare ai fini della regolare convocazione della commissione.
In merito a ciò si chiede al Segretario generale, Eugenio Alessi, se vi siano obblighi di legge che impongano al presidente di convocare le commissione dato che come da regolamento vigente le suddette commissioni sono descritte come “Commissioni permanenti”. Qualcuno insegna: “i deboli non amano il confronto”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.