f Bagheria. Rifiuti. Chiuse tutte le isole ecologiche. In arrivo 16 mila cestelli | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Rifiuti. Chiuse tutte le isole ecologiche. In arrivo 16 mila cestelli

venerdì 9 settembre 2016, 14:51   Attualità  

Letture: 8.264

raccolta porta a portaSono state chiuse tutte le isole ecologiche e arriveranno la prossima settimana 16 mila cestelli da distribuire ad ogni famiglia per la raccolta differenziata. I cestelli saranno recapitati direttamente dai dipendenti comunali ad ogni nucleo familiare.
Nasce anche una eco-stazione nei locali dell’Icre, i magazzini che si trovano in via Pablo Neruda.
Chi non viene servito dal “porta a porta”, potrà portare presso l’Icre i rifiuti differenziati, dove ci sarà un operatore ecologico che lo smaltirà.
Nell’ecostazione si svolgeranno anche attività informative sul corretto modo di smaltire i rifiuti.
L’amministrazione intende anche attivare nuovi processi di incentivazione, e l’eco-stazione dell’Icre potrebbe servire ad effettuare la pesa della differenziata o per attivare la scontistica sulla Tari.
La decisione di chiudere tutte le ultime isole ecologiche nasce per evitare che venissero utilizzate  nelle ore notturne da cittadini che abbandonavano rifiuti indifferenziati.
 “Da quando è partito il porta a porta generalizzato abbiamo registrato una grande collaborazione da parte di tanti volenterosi cittadini –dice il sindaco Patrizio Cinque- non mancheremo di rendere pubblici quanto prima i dati della raccolta differenziata, siamo ancora nella fase di rodaggio, non siamo a regime e ovviamente non può ancora essere tutto perfetto. Ma questa fase ci ha aiutato a capire cosa migliorare, su cosa puntare, cosa modificare per ottimizzare il servizio di raccolta”.
Tra le modifiche che l’amministrazione intende attuare subito, alcune prevedono il cambio del calendario di conferimento. I giorni per la raccolta dei rifiuti organici passeranno da 3 a 2.
Invece è quantitativamente maggiore e soprattutto più ingombrante la plastica perché spesso i cittadini non comprimono le bottiglie. Si potrebbero anche accorpare alcune frazioni del secco.  Il nuovo calendario verrà reso pubblico nelle prossime ore.
Altra novità riguarderà le famiglie che hanno in casa neonati o disabili e anziani per i quali si usano pannolini e pannoloni: i cittadini potranno conferire tali rifiuti in un sacchetto a parte, più volte a settimana, quando si conferirà sia l’umido-organico che l’indifferenziata.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.