f Altavilla Milicia. Il consiglio di Stato non accoglie la revoca dello scioglimento | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Altavilla Milicia. Il consiglio di Stato non accoglie la revoca dello scioglimento

giovedì 6 ottobre 2016, 11:06   Attualità  

Letture: 3.820

altavilla-nuovaLa Terza sezione del Consiglio di Stato, presieduta da Luigi Maruotti, ha respinto la revoca dello scioglimento del consiglio comunale di Altavilla Milicia, decretato dal presidente dei Ministri l’11 febbraio 2014, presentata dall’ex sindaco Parisi.
E’ quindi regolare la convocazione delle elezioni per il rinnovo di sindaco e consiglio comunale, fissate dalla giunta regionale siciliana per il prossimo 27 novembre.
Il Consiglio di Stato ha emesso la sentenza lo scorso 30 settembre.
L’udienza si era svolta il 21 luglio del 2016, alla presenza degli avvocati Sergio Sparti e Gaetano Armao e l’avvocato dello Stato Maria Vittoria Lumetti.
Va anche ricordato che il 17 luglio del 2015 il Tar aveva accolto la richiesta di sospensiva del provvedimento presentata dall’ex sindaco Parisi, ma che lo scorso 10 febbraio il Consiglio di Stato ha nuovamente ribaltato la decisione, rendendo operativo lo scioglimento e facendo ritornare al comune i 3 commissari prefettizi. Il Tar aveva accolto inizialmente il ricorso sottolineando che le infiltrazioni mafiose erano basate “sostanzialmente sulle mere dichiarazioni dei collaboratori di giustizia, dichiarazioni, oltretutto, prive di riscontri fattuali e rese, allo stato, nella sola fase delle indagini preliminari”. Il consiglio di Stato aveva replicato, dicendo che “il grave quadro indiziario, che ha condotto alla scioglimento del consiglio comunale si fonda anzitutto sulle risultanze dell’operazione “Argo”, come ha ben messo in rilievo la relazione prefettizia, e sulla lettura delle intercettazioni, che rivelano un intreccio di conoscenze e di interessi tra gli esponenti della mafia locali e l’amministrazione comunale ben radicato.”
I cittadini di Altavilla Milicia possono dunque prepararsi ad eleggere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale senza ulteriori intoppi.
A meno di un mese dalla presentazione dei candidati e delle liste non ci sono però nomi ufficiali dei candidati a sindaco. Fervono le riunioni per stilare le liste. Di sicuro c’è che l’ex sindaco Nino Parisi ha comunicato ufficialmente che non si candiderà.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.