f Bagheria. Da oggi nuovi orari per il conferimento dei rifiuti. Continua la distribuzione dei mastelli | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Da oggi nuovi orari per il conferimento dei rifiuti. Continua la distribuzione dei mastelli

sabato 1 ottobre 2016, 09:30   Attualità  

Letture: 11.042

nuovo-volantinoDa oggi entrano in vigore i nuovi orari per il conferimento dei rifiuti solidi urbani.
Nel calendario della raccolta differenziata sono state apportate alcune modifiche.
I rifiuti dovranno essere conferiti a partire dalle ore 21,00  con il seguente calendario:
il lunedì e giovedì si conferirà l’umido organico, il martedì la plastica, il mercoledì la carta, il venerdì vetro e metalli, Il sabato non si dovrà conferire niente. La domenica indifferenziata.
Intanto sono stati distribuiti finora circa 1500 mastelli alle famiglie bagheresi. Anche se non tutti li utilizzano. Pare che già u mastello sia stato rubato.
I contenitori potranno essere ritirati  presso il corso Umberto, il centro Levante, il lungomare di Aspra, la via Mattarella, la piazza Sant’Antonio.
Dal lunedì al venerdì presso Palazzo Ugdulena (Sede centrale del Comune), Palazzo Butera, Palazzo Busetta (Via Federico II), Ecostazione ex Icre (Via Pablo Neruda).
Tutti i mercoledì dalle 15 alle 18 presso la sede comunale di Piazza Indipendenza. I responsabili ricordano che i mastelli vanno tenuti in casa ed esposti dalle 21 in poi. Carta, cartone e tetrapak vanno inseriti sfusi nel mastello, schiacciandoli il più possibile. Anche la plastica va conferita sfusa e preventivamente pulita. Le bottiglie vanno schiacciate il più possibile per guadagnare spazio. Il vetro e il metallo devono essere conferiti sfusi e puliti.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.