f Bagheria. Daniele Vella: "preoccupati per le ultime vicende amministrative" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Daniele Vella: “preoccupati per le ultime vicende amministrative”

giovedì 13 ottobre 2016, 16:04   Attualità  

Letture: 2.731

vella-11Daniele Vella della segreteria del Pd, interviene in merito alla sostituzione dell’assessore Caviglia e alla sospensione della dottoressa Picciurro.
“Apprendiamo con estrema preoccupazione, dagli organi di stampa, due notizie che riguardano la vita amministrativa della nostra Città.
La prima è l’ennesima sostituzione di un assessore nella giunta guidata dal sindaco grillino Patrizio Cinque.
Ad essere sostituito è per l’ennesima volta l’assessore all’urbanistica, il tecnico Caviglia, per la cui individuazione nei mesi scorsi il Sindaco perse numerose settimane giustificate dalla competenza e preparazione necessaria a ricoprire quel ruolo e che proprio in Caviglia, a suo dire, era stata faticosamente trovata. Caviglia sostituiva l’Assessore Luca Tripoli travolto dallo scandalo dell’abusivismo sollevata dalla trasmissione televisiva Le Iene. Oggi si apprende  che per motivi personali – in questi casi la facoltà del dubbio è sempre concessa – Caviglia si dimette e la delega all’urbanistica viene trattenuta dal Sindaco.
Patrizio Cinque dichiara : “In questi anni ho avuto modo di conoscere la materia e i problemi urbanistici di Bagheria. In questo settore serve competenza e autorevolezza ragioni per cui ho deciso di trattenere questa delega fondamentale e non credo vi siano motivi di incompatibilità considerando la situazione della casa di mio padre per la quale è stata fatta domanda di sanatoria.” Forse, ci viene da chiedere, competenza ed autorevolezza che non riscontrava più in chi lo ha preceduto nella delega.
Rispetto all’opportunità per il Sindaco di trattenere proprio  la delega all’Urbanistica, viste le sue vicende personali, manifestiamo vive riserve. Occorre riportare trasparenza e luce in un settore che in questi ultimi giorni ha visto prima rimossa la sua figura apicale ingegnere Enzo Aiello -e ancora vorremmo sapere perchè-  e adesso addirittura perde il suo assessore. Vogliamo essere buoni e pensare che il Sindaco sia mal consigliato, farebbe bene a lasciare a qualche assessore della sua giunta una delega che nelle sue mani darebbe luogo a polemiche che, nell’interesse generale della Città, è meglio evitare. La vicenda abusivismo edilizio e il percorso di piena attuazione del Prg – già operativo dal 22 Giungo ed in attesa di pronuncia del C.R.U – sono temi per i quali i cittadini pretendono chiarezza e sui quali sarebbe opportuno che l’amministrazione la facesse.  Invece prosegue un imbarazzante silenzio e sorprendenti spostamenti tecnici e politici. Ad ogni modo è giusto rivolgere buon lavoro al neo assessore  Gaetano Baiamonte e auguri di pronta guarigione all’ex assessore Claudio Caviglia.”

Sulla sospensione della dottoressa Laura Picciurro Vella sostiene che “apprendiamo con sorpresa, e che si somma a tutto quello che proprio nel settore urbanistica sta avvenendo, è la terza sospensione riservata alla dottoressa Picciurro in passato già dirigente del settore lavori pubblici. Questa amministrazione targata M5S continua ad avere con i dipendenti comunali un atteggiamento a dir poco discutibile.
Leggere le dichiarazioni del Sindaco che afferma testualmente (il virgolettato lo riportiamo dalla stampa) : “Tengo a precisare che da parte nostra non c’è nessun accanimento nei confronti di nessuno dei dipendenti comunali” sembra proprio rappresentare in pieno la vecchia locuzione latina di origine medioevale Excusatio non petita, accusatio manifesta . La nostra solidarietà va alla dottoressa Picciurro e a tutti i dipendenti comunali che sono incorsi in attriti con questa amministrazione, non si amministra in questa maniera, questo clima è deleterio per il bene comune dei nostri cittadini.”

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.