f Bagheria. In consiglio comunale uniti contro l'abusivismo edilizio. Evitare le demolizioni | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. In consiglio comunale uniti contro l’abusivismo edilizio. Evitare le demolizioni

venerdì 25 novembre 2016, 16:02   Attualità  

Letture: 1.496

cons-com-novembre-2016di Martino Grasso

Il tema dell’abusivismo edilizio è arrivato in consiglio comunale.
Il rischio di demolizione di centinaia di strutture abusive che sorgono nel territorio è stato al centro di un serrato dibattito al quale ha preso la parola anche un architetto esterno, Annamaria Tesauro, che ha rappresentato gli interessi degli abitanti di via Vasco De Gama ad Aspra, dove 9 fabbricati sono stati costruiti entro i 150 metri di rispetto dalla battigia e quindi rischiano di essere demoliti.
“Nessuno vede il mare -ha detto l’architetto- non c’è offesa alla costa”.
Anche gli altri interventi sono stati tesi a tutelare i proprietari della case abusive per necessità. E’ stata anche sollecitata la stesura di un ordine del giorno da inviare alla Regione affinchè si prendano provvedimenti per evitare l’abbattimento delle case, il tutto nel rispetto della legge.
Qualche momento di tensione durante l’intervento di Rosario Giammanco che ha criticato l’amministrazione che tutelerebbe gli interessi solo dei consiglieri comunali di maggioranza.
E’ intervenuto anche il presidente del consiglio comunale Andrea Scioirtino che ha invitato tutti a non calpestare la dignità dei cittadini di Aspra.
Ha criticato l’operato del sindaco Maurizio Lo Galbo secondo il quale il protocollo di intesa con il magistrato Agueci è stato sbagliato.
Giuseppe Cangialosi ha chiesto di conoscere la reale situazione con i veri numeri, mentre Marco Maggiore e Giuseppe Giammarresi hanno invitato tutti ad una coesione per trovare una soluzione al problema. Filippo Tripoli ha invitato tutti ad essere meno demagogici aggiungendo che il limite dei 150 metri dalla battigia è solo un problema siciliano.
Anche gli altri interventi sono stati tesi verso la difesa del diritto della casa acquisita.
 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.