f Bagheria. Oggi Gaetano Savatteri presenta il suo libro "La fabbrica delle stelle" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Oggi Gaetano Savatteri presenta il suo libro “La fabbrica delle stelle”

sabato 19 novembre 2016, 09:02   Cultura  

Letture: 1.438

savatteriOggi alle ore 18,00, alla libreria Interno95 di via Dante 95, Bagheria, Gaetano Savatteri presenta il suo ultimo libro “La fabbrica delle stelle” edito da Sellerio. Dialogano con l’autore Gaetano Restivo, Camillo Scaduto e Salvo Toscano. Adele Musso legge alcuni passi del romanzo.
Saverio La Manna, perso il suo incarico di portavoce di un politico perchè, per la prima volta, gli ha attribuito delle dichiarazioni sensate, lascia Roma e si stabilisce a Makari, nella casa estiva dei genitori, dove il padre non va più perchè gli ricorda la moglie scomparsa qualche anno prima.
In questo paradiso terrestre incontra Peppe Piccionello, tuttofare del padre sempre in bermuda ed infradito, perchè convinto che i pantaloni lunghi portino malattie.
A Makari, Saverio trova anche l’amore ma, forse, non se ne rende conto appieno.
Proprio quando la sua vita sembra ormai tristemente orientata verso una disoccupazione di lungo corso, Saverio riceve un incarico al Festival del Cinema di Venezia, dove, dopo qualche tentennamento, sbarca con Piccionello ed una buona dose di indecisione, perchè quel mondo non gli appartiene e non sente suo del tutto.
In pochi giorni Peppe, indossate le vesti del grande maestro di cinema, riesce a conquistare le simpatie di star inavvicinabili, sì da apparire come parte integrante di quel mondo. Tutto questo, mentre Lamanna sembra portare a termine, senza infamia e senza lode, un compito che a sua volta ne nasconde un altro.
Ma l’impostura portata proprio nel cuore della finzione d’improvviso sembra ritorcersi contro di loro ed un fatto spiacevole e doloroso li costringe ad affrontare la cruda realtà.
Finalmente con i piedi per terra, potranno esprimersi senza nascondersi dietro una maschera.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.