f L'avvocato Pino Virga, 48 anni, è il nuovo sindaco del comune di Altavilla Milicia | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

L’avvocato Pino Virga, 48 anni, è il nuovo
sindaco del comune di Altavilla Milicia

lunedì 28 novembre 2016, 07:31   Attualità  

Letture: 2.212

pino-virgaL’avvocato Pino Virga, 48 anni, della lista civica “Io Amo Altavilla”, è il nuovo sindaco di Altavilla Milicia. La nomina è arrivata in piena notte.
Virga ha avito una netta affermazione (circa il 65 % ma non ufficiale), battendo il lista civica Giuseppe Arrigo, direttore dell’Ufficio postale“Altavilla libera e trasparente” e Antonio Barricelli, pensionato, presentatosi con la lista “Sicilia futura”.
Non molto alta l’affluenza alle urne, solo il 51,39 % ha vitato. Su 7658 hanno votato 3936 persone.
Virga, era stato candidato nel 2012 quando venne battuto da Nino Parisi.
Il Comune nel 2014 venne sciolto per presunte infiltrazioni mafiose e venne gestito per 18 mesi da una triade commissariale, prima di tornare alle urne.
Pino Virga che ha designato come assessori Maria Rita Lazzara e Gregorio Imburgia precisa che nella sua lista c’è un perfetto equilibrio di genere, composta per l’appunto da 6 uomini e 6 donne.
“Di tale equilibrio siamo particolarmente fieri -afferma- ritenendo che esso costituisca la migliore premessa ad un altrettanto equilibrato modo di amministrare. Per quanto riguarda il programma adotteremo costanti iniziative volte alla diffusione della cultura della legalità e al ripudio della subcultura mafiosa.
Renderemo efficaci tutti gli strumenti di effettiva partecipazione dei cittadini alla gestione della vita politica e amministrativa, tenendo sempre vivo il dialogo e il confronto con le Associazioni, i Comitati e i Gruppi già operanti nel territorio; e promuovendo la costituzione di organi partecipativi, consultivi, di vigilanza e controllo, quali le Consulte: giovanili, per lo sport, la diffusione della cultura della legalità e la tutela da fenomeni corruttivi. Utilizzeremo efficacemente, nell’interesse degli altavillesi, i beni confiscati alla mafia assegnati al nostro Comune”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.