f Bagheria. Il sindaco: "multe salate per chi abbandona la spazzatura" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il sindaco: “multe salate per chi abbandona la spazzatura”

martedì 20 dicembre 2016, 19:44   Attualità  

Letture: 1.693

patrizio-cinque-nuovo-sindaco3Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, attraverso un comunicato stampa, fa sapere che il Comune ha deciso di attivare le maniere forti contro chi abbandona la spazzatura per le strade che saranno elevate sanzioni salate ai trasgressori che possono raggiungere 3 mila euro.
“Non avremo nessuna pietà contro chi abbandona, indiscriminatamente i rifiuti per strada”.
Lotta senza quartiere dunque a chi sporca la città e crea discariche a cielo aperto.
“Vogliamo restituire dignità e decoro alla città delle ville, vogliamo che tutti imparino ad amare e rispettare questa città e se occorrono anche le multe pesanti allora non saremo indulgenti con alcuno” prosegue il sindaco.
Nei giorni scorsi la polizia municipale e gli operatori della nettezza urbana hanno dovuto constatare ancora numerosi abbandoni indiscriminati di rifiuti e conferimenti in orari non previsti dall’ordinanza sindacale, che come è noto prevede che i rifiuti si possano conferire dalle 19.00 alle 21.00 ogni giorni escluso il sabato.
Se sarà il caso poi, per disincentivare completamente l’abbandono e favorire il decoro ed il rispetto dell’ambiente, non è escluso che chi verrà colto sul fatto ad abbandonare i rifiuti oltre a pagare la multa sarà sottoposto a controlli incrociati su tutte le imposte dovute.
“Chiediamo a tutti di continuare a segnalarci la presenza di rifiuti -conclude il primo cittadino- anche attraverso foto e video sui social comunali, che finora sono stati fondamentali”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.