f Bagheria. Svincolata somma per la raccolta dell'umido. Il Comune: "conferito a Lercara" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Svincolata somma per la raccolta dell’umido. Il Comune: “conferito a Lercara”

lunedì 19 dicembre 2016, 08:14   Attualità  

Letture: 2.416

raccolta-differenziatadi Pino Grasso

Il responsabile dell’area Lavori pubblici del Comune ha svincolato le somme pari a 120 mila euro, destinate all’impianto di compostaggio del rifiuto umido poiché non utilizzato. Perr il Pd è la dimostrazione che l’umido non viene differenziato.
“Lo avevamo denunciato tempo fa che l’umido finisce in discarica insieme all’indifferenziata – afferma il segretario del Partito Democratico cittadino Orazio Amenta – e così l’Ufficio Tecnico ha deciso di svincolare le somme, destinate all’impianto di compostaggio della ditta “Sicilfert” di Marsala” poiché inutilizzato”.
Con determina dello scorso 29 luglio l’amministrazione comunale aveva infatti impegnato la somma di 120 mila euro per lo smaltimento dei rifiuti organici. “Questo provvedimento è stato assunto – aggiunge Amenta – nonostante il sindaco in più occasioni e ripetutamente aveva affermato il contrario. Nella determina di svincolo delle somme si legge testualmente: “Non avendo effettuato conferimenti presso il predetto impianto, si rende necessaria lo svincolo delle somme”. Nonostante la grande bugia, si continua ancora oggi a obbligare il cittadino a differenziare l’umido e a sanzionarlo per le eventuali inadempienze”.
Anche i cittadini fanno sentire sui social la loro voce in proposito. “Differenziamo ma cosa -si chiede Maria Giovanna Ticali– prendono di tutto di più. Di certo non comprerò più i sacchetti per l’umido che costano un botto e poi gli addetti alla raccolta buttano tutto nel compattatore”.

Per l’amministrazione comunale il problema non sussiste. “L’organico – dichiara il sindaco Patrizio Cinque – lo conferiamo attraverso un centro di trasferenza a Lercara Friddi. Un disimpegno di somme è semplicemente un atto contabile. Fare delle deduzioni, semplicemente, da un atto contabile vuol dire non conoscere quelli che possono essere gli atti amministrativi. Già da tempo noi abbiamo fatto questa convenzione con Lercara Friddi e già oggi (sabato per chi legge,ndr) abbiamo portato un cassone di organico proprio in questo centro di trasferenza. Poi il centro lo porterà negli impianti di compostaggio”.
Un’altra cittadina, Federica Rizzo, lamenta quanto accade la domenica sera e chiede maggiori controlli nei confronti dei furbetti. “Ed ecco che la domenica sera si compie il solito spettacolo indecente – afferma – quando chi ancora si ostina a non voler differenziare e mette di tutto dentro ai soliti sacconi neri, a voler nascondere, il fatto che di differenziato non c’è nulla. In zona di via Mattarella e via Cesare Abba la domenica sera si conferisce tutta la spazzatura celata e mal celata. Il problema è che gli spazzini porteranno via tutto rafforzando questa antipatica abitudine”.
Intanto anche i revisori dei conti nella loro relazione trimestrale puntano il dito sulla gestione dei rifiuti, in quanto il Comune spende molto di più di quanto incassa, e con la nuova armonizzazione contabile dei bilanci comunali tale problema potrà avere pesanti conseguenze sui Bilanci 2015 e 2016 che non sono stati ancora approvati come pure il Piano Economico Finanziario per la Tari. Secondo i revisori dei conti nel 2015 il Comune ha incassato solo il 53 per cento di Tari pari a 4 milioni di euro su un valore accertato di 8 milioni 512 mila euro. Per la Tari 2016 ad oggi il comune ha incassato 2 milioni 808 mila euro, anche se manca ancora l’ultima rata.
In attesa dell’approvazione dei rendiconti consuntivi i revisori non hanno potuto relazionare sulla copertura del costo complessivo del servizio ed emerge un aumento del costo del personale derivato dalla scelta dell’amministrazione di utilizzare a comando il personale Coinres.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.