f Bagheria. Inaugurato il centro informazione per i disabili a supporto per le nuove tecnologie | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Inaugurato il centro informazione
per i disabili a supporto per le nuove tecnologie

giovedì 2 febbraio 2017, 14:00   Attualità  

Letture: 1.991

centro-disabiliAnche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ha preso parte all’inaugurazione del  CIA IL centro informazione ausili, destinato ai disabili del circondario, all’interno della sede del Comune di Bagheria in via Federico II.
Oltre ad Orlando c’erano anche Tommaso Di Gesaro, presidente dell’unione ciechi di Palermo con cui è stato siglato un accordo e ovviamente il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque.
Il centro contribuirà all’alfabetizzazione tecnologica delle persone disabili e servirà a fornire un supporto professionale diversificato alle persone disabili, ai loro familiari e agli operatori.
Il CIA fa parte del progetto Integrotecno, promosso dalla Provincia regionale di Palermo, oggi libero consorzio, nell’ambito del Piano integrato di sviluppo territoriale che coinvolge ben 70 comuni, raggruppati in quattro coalizioni territoriali, con le risorse del Po- Fesr 2007/2013.
La coalizione 23 comprende 18 comuni: Bagheria, Alia, Altavilla Milicia, Baucina, Bolognetta, Campofelice di Fitalia, Casteldaccia, Castronovo di Sicilia, Ciminna, Ficarazzi, Lercara Friddi Misilmeri, Roccapalumba, Santa Flavia, Trabia, Ventimiglia di Sicilia, Vicari e Villafrati.
“Essere diversi e uguali -ha detto Orlando- basta con le diversità. Aggiungo che abbiamo un debito verso i migranti. Ci stanno insegnando ad essere migliori”.
Il sindaco Patrizio Cinque ha sottolineato l’importanza del progetto per il circondario: “i disabili sensoriali avranno un supporto tecnologico importante. Ci saranno anche corsi di scrittura e lettura brail e per l’utilizzo degli smartphone”.
Il progetto prevede la realizzazione di quattro” Sportelli informa disabili CIA” e lo sviluppo di una piattaforma digitale, che metta in relazione operatori del settore socio-sanitario e beneficiari dei servizi nella definizione di processi e procedure per la costruzione di un diverso approccio al mondo della disabilità.
In occasione dell’inaugurazione è stato siglato un protocollo d’intesa con l’Unione italiana ciechi che collaborerà alla gestione dello sportello CIA.
Il centro sarà aperto negli orari di apertura degli uffici comunali e sarà gestito anche da volontari dell’unione ciechi.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.