f Bagheria. L’intergruppo propone la creazione di un mercato del pesce rispettando la legge | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. L’intergruppo propone la creazione di un mercato del pesce rispettando la legge

sabato 4 febbraio 2017, 17:14   Attualità  

Letture: 1.186

 

aspraL’integruppo “Bagheria 2.0” attraverso una mozione  indirizzata al Presidente del Consiglio chiede di convocare un consiglio comunale urgente per discutere realmente quale futuro debba avere il mercato del pesce a Bagheria.

“La mozione-si legge in ha a cuore le sorti soprattutto degli operatori del settore quindi i pescatori.
Grazie all’intuito delle passate amministrazioni e grazie alla collaborazione delle organizzazioni del settore, l’amministrazione Cinque, essendo il Comune di Bagheria socio del GAC golfo di Termini Imerese,  ha ricevuto un finanziamento e quindi può realizzare un centro di raccolta del pescato presso la nostra frazione marinara di Aspra seguendo le norme di legge e soprattutto organizzando nel migliore dei modi l’intera attività.
Già il GAC ha consegnato al Comune i beni, le apparecchiature e gli arredi che compongono il centro di raccolta del pescato, e già nell’Ottobre del 2016 si sono espletate tutte le procedure per l’affidamento dei posteggi per la vendita al dettaglio del pesce.
Stranamente ad oggi non si è ancora proceduto ad alcuna assegnazione e men che meno ad alcuna organizzazione del mercato.
Proprio per questo l’intergruppo “BAGHERIA 2.0” vuole  impegnare (attraverso la mozione urgente) l’amministrazione comunale affinché immediatamente dia seguito alla organizzazione del centro di raccolta del pescato in modo tale che gli operatori del settore possano lavorare in modo coordinato e soprattutto nel rispetto delle regole.
La frazione marinara di Aspra  è  un punto di riferimento per la vendita del pesce e quindi i pescatori hanno bisogno di tutti i servizi necessari con le relative infrastrutture per poter lavorare con maggiore serenità e soprattutto in modo ordinato.
L’intergruppo “BAGHERIA 2.O” non vuole che si perdi questa opportunità e quindi chiede alla giunta Cinque un’azione immediata evitando di perdersi in mille pastoie burocratiche che stanno paralizzando il tutto.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.