f Bagheria. Rifiuti. Il sindaco: "non siamo a Bolzano ma dobbiamo intensificare il servizio" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Rifiuti. Il sindaco: “non siamo a Bolzano ma dobbiamo intensificare il servizio”

giovedì 23 febbraio 2017, 13:44   Attualità  

Letture: 2.801

conferenza-stampa-comunicazionedi Martino Grasso

E’ nato un nuovo portale al servizio della città per dare tutte le risposte necessarie sul campo dei rifiuti.
Si chiama “differenziamobagheria.it” ed è stato presentato nel corso della conferenza stampa dell’altro ieri.
Il sindaco Partrizio Cinque e l’assessore all’igiene urbana Fabio Atanasio hanno risposto ad alcune domande sollevata dai giornalisti presenti sulla raccolta differenziata.
Ha tenuto a precisare che il Comune non può fornire i sacchetti biodegradabili perché costerebbero alle casse comunali 200 mila euro: “siamo in dissesto e non è possibile. I supermercati li forniscono. Va considerato che l’umido che va nei sacchetti biodegradabili si conferisce 2 volte la settimana”.
Patrizio Cinque ha cercato di fare chiarezza anche sul risparmio sul servizio dei rifiuti che è stato diffuso nei giorni scorsi.
“Dal 2014 abbiamo avuto un risparmio di 1.700.000 euro suddiviso in 3 anni. Nel 2014 abbiamo speso 9.600 mila euro, nel 2015 la spesa è scesa a 8 milioni e mezzo e nel 2016 7 milioni e 900 mila euro. Il risparmio è legato soprattutto al fatto che prima il servizio veniva gestito dal Coinres con spese inutili. I costi adesso sono ridotti. La Tari attualmente non viene ridotta, ma va sottolineato che non è stata aumentata.  Con i soldi risparmiati, inoltre, è stato necessario dare vita al fondo per i crediti dubbi non esigibili, imposto dalla legge”.
Sono stati forniti anche i dati ufficiali della racconta differenziata attuale.
Il dato non è aumentato rispetto alla fine dello scorso anno attestandosi al 16%.
“Entro il mese di giugno dovrebbe arrivare al 40% grazie soprattutto al conferimento dell’umido”.
L’Assessore Atanasio ha invece reso noti alcuni dati.
“In un mese la quantità di spazzatura che viene conferita in discarica è passata da 2 mila tonnellate a 1.230. Questo comporterà un risparmio per l’Ente e i quindi i cittadini”.
Sulle multe preannunciate nei giorni scorsi è stato detto che “il servizio non è perfetto, non siamo a Bolzano ma dobbiamo intensificare. Dobbiamo usare il pugno per chi non fa la differenziata.”
Infine è stato detto che finora sono stati distribuiti 3 mila mastelli alle famiglie e che i rimanenti 12.000 saranno distribuiti direttamente dal Comune a tutte le famiglie.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.