f E' iniziata la campagna elettorale? | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

E’ iniziata la campagna elettorale?

mercoledì 1 marzo 2017, 09:39   L'Opinione  

Letture: 1.087

intergruppodi Intergruppo Bagheria 2.0

In queste settimane gli uffici del comune di Bagheria sono stati sommersi da migliaia di istanze di partecipazione al noto avviso di selezione pubblica finalizzata alla formulazione di graduatoria per l’assunzione a tempo determinato (mesi 3) di n.3 unità lavorative con la qualifica di autista di mezzi pesanti e complessi a tempo pieno 36 ore e n.12 addetti allo spiazzamento e/o scrematura a tempo parziale 24 ore.
Le organizzazioni sindacali già il 15/02/2017 hanno presentato un esposto presso la Procura della Repubblica diffidando il Sindaco di Bagheria. Ritengono, infatti, che tale procedura sia in netta violazione rispetto alla vigente normativa regionale sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti (L.R. 9/2010 e successive modifiche e integrazioni), nonché delle vigenti ordinanze del Presidente della Regione Siciliana in materia di rifiuti e dei vigenti accordi regionali quadro siglati tra governo Regionale e parti sociali.
La procedura di selezione appare, invero, molto discutibile e poco chiara. Non è, infatti, chiaro come verranno scelti i lavoratori e, soprattutto, quali saranno i criteri oggettivi di selezione. Nell’avviso si parla genericamente di una valutazione dei titoli a cui verranno attribuiti dei punteggi senza specificare chiaramente quali siano i titoli richiesti e i relativi punteggi.
Riteniamo che tale procedura possa generare ulteriore disagio sociale generando delle aspettative occupazionali che, purtroppo, molto difficilmente si potranno concretizzare, alimentando, così come già sottolineato nella citata nota sindacale, bacini di precariato in un contesto socio-ambientale già fortemente provato da innumerevoli emergenze sociali.
Suscita particolare curiosità la volontà del Sindaco Patrizio Cinque di creare nuovo precariato anche in considerazione delle svariate occasioni in cui lo stesso si è dichiarato contrario alla creazione di bacini di precariato (e di potenziali clientele).
Già da tempo circolano insistenti voci di indagini in corso relativamente alle assunzioni fatte dalla TECH SERVIZI all’epoca in cui il comune di Bagheria  a guida pentastellata affidò direttamente 3.000.000 di euro per la raccolta dei rifiuti senza alcun bando. Del resto su questo tema la commissione Regionale Antimafia ha già convocato il Sindaco per comprendere chi abbia eventualmente segnalato quelle assunzioni.
Del resto l’amministrazione pentastellata, anche in altri settori della macchina amministrativa, ha, da tempo, dato prova di gestioni opache della cosa pubblica. Si pensi, per esempio, all’affidamento diretto di circa 150.000 euro alla non meglio nota associazione “La Coccinella”.
Si corre il rischio di pensare che sia iniziata la campagna elettorale ed il Sindaco Cinque voglia utilizzare questi vecchi strumenti per illudere i cittadini in cerca di una occupazione, ancorché precaria. Sono, infatti, oltre 1500 le domande presentate, chiaro segnale delle false speranze e delle vere illusioni ingenerate in molti concittadini.
A tal proposito l’intergruppo consiliare “BAGHERIA 2.0”, composto dai consiglieri Giuseppe Cangelosi,  Maddalena Vella, Angelo Barone, Massimo Cirano e Filippo Tripoli,  ha presentato una mozione urgente chiedendo al Sindaco Patrizio Cinque di sospendere tale procedura in considerazione delle criticità sopra sommariamente esposte.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.