f Ficarazzi. Rissa dopo un tamponamento. Accoltellato un uomo che finisce in Ospedale | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ficarazzi. Rissa dopo un tamponamento. Accoltellato un uomo che finisce in Ospedale

mercoledì 29 marzo 2017, 14:31   Cronaca  

Letture: 5.493

carabinieri-2Un tamponamento tra due mezzi poteva tramutarsi in una tragedia. E’ avvenuto nella tarda mattina di oggi a Ficarazzi.

I due mezzi si sono tamponati intorno alle 13,30 lungo la centrale via Vittorio Emanuele Orlando, davanti alla scuola Tesauro. La vettura che ha provocato il tamponamento era guidata da una donna. Nell’altra c’era un uomo di 50 anni che stava andando a prendere il figlio a scuola.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due occupanti delle macchine sono scesi e non sono riusciti a mettersi d’accordo. Nel frattempo la donna ha fatto intervenire il marito, un uomo di 36 anni, che ha  iniziato a litigare con il tamponato. Ne è nata una rissa violenta. Il cinquantenne ha prima preso un bastone e poi un seghetto con il quale ha colpito alla gola l’altro uomo.
L’uomo è rimasto a terra ferito fra l’incredulità generale. Tutto è avvenuto in pochi minuti. Si è immediatamente formato un capannello di persone che hanno soccorso la vittima. L’aggressore è fuggito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale. L’aggressore che ha utilizzato un seghetto è stato subito bloccato e si trova attualmente in caserma.
La vittima è stata trasportata in ospedale Civico di Palermo dai sanitari del 118 dove non corre pericolo di vita.
L’uomo ha subito una profonda ferita al collo ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.
I carabinieri della compagnia di Bagheria stanno sentendo alcuni testimoni che hanno assistito alla lite per cercare di capire come siano andati veramente i fatti.

 

 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.