f Stop alla sospensione degli stipendi ai dipendenti. | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Stop alla sospensione degli stipendi ai dipendenti.

lunedì 3 aprile 2017, 20:49   Attualità  

Letture: 1.855

comune-nuovaNon saranno sospesi gli stipendi dei dipendenti comunali. E’ quanto emerso da una riunione svoltasi alla presenza del sindaco Patrizio Cinque, l’assessore al Bilancio, Maria Laura Maggiore e le Organizzazioni sindacali.Alla riunione hanno preso parte oltre al sindaco e all’assessore Maggiore, anche il segretario generale, Eugenio Alessi, e i rappresentanti sindacali: per la C.G.I.L. F.P., Giovanni Cammuca e Maurizio Comparetto, per la C.I.S.L. F.P., Mario Basile, per la U.I.L. FPL, Giuseppe Benigno, per la C.S.A., Gianluca Cannella e  I componenti delle R.S.U. delle sigle sindacali.
Con una nota si sottolinea che “all’esito della riunione, analizzata la serietà della tematica oggetto della preoccupazione dell’Amministrazione comunale, si è convenuto con i rappresentanti sindacali di revocare la nota relativa alla sospensione degli stipendi in oggetto e di elaborare insieme utili strumenti che consentano di superare in tempi brevi l’impasse contabile.”
Tra le soluzioni concordate e proposte c’è la costituzione di una task force che implementi il personale della Direzione IV, verifica della stipula di una convenzione con altri enti locali sul Bilancio, utilizzo formativo delle piattaforme gratuite fornite alla Pubblica Amministrazione.
Nei giorni scorsi il sindaco aveva diffuso una disposizione con la quale aveva fatto sapere che erano stati bloccati gli stipendi di tutti i dipendenti comunali e congelate le indennità di sindaco, assessori e consiglieri comunali, era mancanza del bilancio di previsione 2017.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.