f Sono due giovani ventenni gli autori delle molestie alle ragazze al Sarello | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Sono due giovani ventenni
gli autori delle molestie
alle ragazze al Sarello

giovedì 4 maggio 2017, 15:04   Attualità  

Letture: 9.728

sarello-1di Martino Grasso

Erano due giovani di età compresa fra i 22 e 24 anni, gli autori delle molestie ai danni delle due ragazze ieri pomeriggio di Aspra. Le ragazze invece sono di 18 e 21 anni e residenti ad Aspra.
Gli aggressori erano italiani, con l’accento siciliano.
Per le 2 ragazze è stato un pomeriggio da incubo. Sono state minacciate con un giravite mentre si trovavano sugli scogli di un tratto di costa da dove si ci arriva dalla spiaggia del Sarello.
Sull’episodio stanno indagando i poliziotti di Bagheria.
Le due ragazze ieri pomeriggio, intorno alle 18,30, avevano deciso di andare al mare per godere del sole e prendere la prima tintarella della stagione.  Hanno deciso di recarsi in uno specchio di costa antistante il mare di Mongerbino, da dove si ci arriva da una camminata pedonale. In quel momento non c’erano altri bagnanti.
Le due ragazze sono state adocchiate dai due giovani. La zona isolata ha permesso ai due di avvicinarsi senza difficoltà. Prima hanno fatto delle avance e poi sono passati alle maniere forti.  Hanno chiesto prestazioni sessuali sotto la minaccia di un cacciavite impugnato da uno di loro. I due non sono riusciti ad avvicinarsi oltre alle due ragazze.
Alla vista del giravite, infatti, hanno iniziato ad urlare cercando di attirare attenzione di qualcuno. Una di loro ha avuto la prontezza di prendere in mano il cellulare e chiamare la polizia. Alla vista del telefonino i due ragazzi hanno deciso di scappare.
Sono fuggiti a piedi, attraverso il percorso pedonale che costeggia il mare e presumibilmente poi hanno raggiunto un motorino facendo perdere le tracce.
Le due ragazze  hanno riferito alla polizia che i due hanno prima fatto dei complimenti ad una di loro dicendole “sei bellissima” e poi si sono avvicinati impugnando un giravite e chiedendo delle prestazioni sessuali esplicite.
I due aggressori indossavano jeans e magliette. Capelli scuri.
Indizi su cui stanno lavorando gli agenti del commissariato di polizia di Bagheria. 
Anche un elicottero della polizia che stava effettuando un’attività su Palermo e Provincia è stato allertato per individuare i due giovani. Ma finora la ricerca non ha dato i risultati sperati.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.