f Bagheria. Selezionati 15 disoccupati per il servizio di raccolta dei rifiuti | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Selezionati
15 disoccupati per il servizio di raccolta dei rifiuti

venerdì 19 maggio 2017, 09:28   Attualità  

Letture: 3.692

raccolta-rifiutidi Pino Grasso

Il Comune di Bagheria assume quindici unità di personale per dare manforte al servizio di raccolta dei rifiuti in città. In particolare saranno assunti 12 unità lavorative di addetti allo spazzamento e scerbatura e tre autisti di mezzi pesanti a tempo determinato per la raccolta rifiuti.
La selezione per titoli, prevista da una delibera approvata dalla Giunta municipale lo scorso 1 febbraio, con cui è stato approvato l’atto di indirizzo per l’assunzione a tempo determinato di personale da utilizzare per il servizio di raccolta rifiuti solidi urbani e raccolta differenziata è giunta alla fase finale con l’approvazione della graduatoria provvisoria da parte della commissione giudicatrice.
Tale deliberazione è stata contestata dai partiti di opposizione ed in particolare dai componenti l’intergruppo consiliare “Bagheria 2.0”, composto dai consiglieri Giuseppe Cangialosi,  Maddalena Vella, Angelo Barone, Massimo Cirano e Filippo Tripoli che hanno presentato una mozione chiedendo al sindaco Patrizio Cinque di sospendere tale procedura. Anche le organizzazioni sindacali hanno contestato l’atto ed hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica. Ritenevano, infatti, tale procedura in netta violazione rispetto alla vigente normativa regionale sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti, nonché delle ordinanze del Presidente della Regione Siciliana in materia di rifiuti e dei vigenti accordi regionali quadro siglati tra governo Regionale e parti sociali. Per l’amministrazione comunale invece, atto di indirizzo per le assunzioni aveva superato il vaglio della commissione per la stabilità finanziaria del Ministero dell’Interno.
A dimostrazione della grave crisi che attraversa la città l’alto numero di domande presentate: ben 491 concorrenti per la selezione a 12 posti e 51 per quella di tre autisti.
Tra questi anche tante donne: 32 alla ricerca di un posto di lavoro, seppure a tempo determinato e complicato come quello del settore dell’igiene ambientale ed un cittadino straniero. Questi i 12 selezionati come addetti allo spazzamento e scerbatura: Balistreri Giorgio, La Bianca Giuseppe, Scardina Ciro, D’Amico Angelo, Cerami Francesco, Tomasello Pietro, Corrente Giuseppe, Mantini Giovanni, Martorana Domenico, Gambino Massimo, D’Amico Antonio e Santalucia Antonino. Le tre unità lavorative con la qualifica di autista di mezzi pesanti sono: Lo Medico Salvatore, Costanza Francesco e La Bianca Giuseppe. Entrambe le tipologie di profili lavoreranno per tre mesi: gli autisti di mezzi pesanti e complessi per 36 ore settimanali i 12 addetti allo spazzamento e/o scerbatura a tempo parziale per 24 ore la settimana. Il sindaco Patrizio Cinque, subito dopo l’indizione della selezione, aveva comunicato che il numero degli assunti, a tempo parziale, per entrambe le selezioni sarà aumentato al fine di rendere un migliore servizio di pulizia della città e offrire possibilità lavorative ad un numero maggiore di disoccupati.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.