f Concesso un finanziamento di 500 mila euro per infrastrutture nella frazione di Aspra | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Concesso un finanziamento di 500 mila euro per infrastrutture nella frazione di Aspra

venerdì 11 agosto 2017, 18:47   Attualità  

Letture: 1.966

Buone notizie per il comparto pesca della frazione marinara di Aspra. Bagheria ha infatti ottenuto un finanziamento, nell’ambito del programma operativo FEAMP 2014/2020, per la riqualificazione delle infrastrutture a servizio della piccola pesca costiera di circa 500 mila euro.Il progetto è stato presentato dall’ufficio “programmazione fondi extracomunali”.
Ha avuto un buon riscontro ed è stato inserito al settimo posto della graduatoria su 27 comuni finanziati dal dipartimento della pesca mediterranea.
Il progetto dal titolo “Progetto per la riqualificazione dell’ area destinata al settore della pesca della frazione di Aspra” e prevede la realizzazione di investimenti volti a migliorare le infrastrutture per la pesca, delle sale per la vendita all’asta, dei siti di sbarco e dei ripari di pesca, inclusi gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini ed interventi di efficientamento energetico.
“Nonostante l’estrema lentezza con cui vengono emanati gli avvisi della programmazione 2014-2020 e il numero limitato di professionisti interni sui quali tutte le direzioni possono contare il nostro ufficio programmazione fondi non si è mai fermato .dice l’assessore allo Sviluppo e alla Programmazione fondi extracomunali Alessandro Tomasello- questo finanziamento costituirà un importante risorsa che ci consentirà di creare infrastrutture per migliorare il decoro e sostenere il settore della piccola pesca di Aspra. Intendo ringraziare per il risultato raggiunto il funzionario apicale della direzione Lavori Pubblici e Programmazione Onofrio Lisuzzo, nonché la responsabile dell’ufficio Lidia Cuffaro e l’architetto Nino Zarcone per la preziosa collaborazione.

La marineria di Aspra ha da sempre sofferto la mancanza di infrastrutture nel campo della pesca.
Negli ultimi anni è stata realizzata una barriera frangiflutti, anche se il sogno resta un porticciolo che possa accogliere sia i pescherecci che le imbarcazioni turistiche.
Il primo progetto di un piccolo porto risale al 1905, quando l’agrimensore Giocchino Guttuso Fasulo, padre del pittore Renato, realizzò un progetto di un attratto portuale, senza però essere mai stato messo in atto. 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.