f Bagheria. Morta dopo 3 giorni di agonia dopo essere stata investita | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Morta dopo 3 giorni di agonia dopo essere stata investita

mercoledì 6 settembre 2017, 12:03   Cronaca  

Letture: 10.409

Una donna di 40 anni è morta al  reparto di Rianimazione del Civico dell’Ospedale Civico di Palermo, dopo 3 giorni di agonia.Pierina Chiofalo, 40 anni, domenica scorsa, intorno alle 5,00 del mattino, era stata travolta da una Minicar mentre faceva jogging lungo la strada statale 113 nei pressi di Bagheria. La donna abitava in via Bagnera a Bagheria. Era nubile e risultava disoccupata.
E’ morta ieri sera per le gravi ferite riportate nella struttura ospedaliera di Palermo.
L’incidente stradale le aveva provocato ferite interne gravissime.
Dopo l’incidente è stata subito soccorsa e all’arrivo dei sanitari del 118  le condizioni della quarantenne erano già molto gravi. I sanitari l’hanno intubata e condotta all’ospedale Civico di Palermo.
Per 3 giorni i medici hanno cercato di strapparla alla morte, ma inutilmente. Il suo cuore ha cessato di battere ieri sera.
Pierina Chiofalo era una donna sportiva, amava la corsa e aveva già partecipato a numerose competizioni in tutta la Sicilia. Quando è stata travolta si stava allenando, come ogni giorno.
La notizia della morte si è diffusa in poco tempo, anche grazie a facebook.
Moltissimi i messaggi di amici e parenti.
Tutti stentano a credere quello che è successo.
“Non riesco a crederci Pierina – scrive Francesca – fino a pochi giorni fa eravamo al telefono. E’ assurdo quello che è successo, sappi che rimarrai sempre nel imo cuore col tuo sorriso e la tua dolcezza”.
La salma  è stata trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale Civico.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.