f Termini Imerese. Inchiesta al Comune di Bagheria: otto rispondono, uno no | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Termini Imerese. Inchiesta al Comune di Bagheria: otto rispondono, uno no

mercoledì 27 settembre 2017, 11:18   Cronaca  

Letture: 2.930

Otto degli indagati nell’inchiesta della Procura sul Comune di Bagheria, in cui è anche coinvolto il sindaco Cinque, hanno deciso di rispondere alle domande del GIp di Termini Imerese, Michele Guarnotta, mentre uno si è avvalso della facoltà di non rispondere.Non ha risposto alle domande l’imprenditore Marco Gelsomino, titolare di una ditta di autocompattatori accusato di essere stato favorito.
Hanno invece risposto alle domande i dipendenti comunali: Maria Luisa Aiello e Giuseppina Buttitta, accusate di falso materiale e ideologico, difese dagli avvocati Maria Sciortino e Antonio Busuito, Angela Battaglia, Antonina Di Leonardo, Giuseppina Pia Martino, Giovanni Sorci, Angela Rizzo e Maria Tiziana Marino, assistite dagli avvocati Claudio Schicchi.
I legali degli 8 indagati hanno chiesto la revoca della misura cautelare dell’obbligo di firma, come avevano chiesto gli avvocati del sindaco Patrizio Cinque interrogato lunedì scorso.
Per la revoca dei provvedimenti bisognerà attendere le controdeduzioni del sostituto procuratore Giovanni Antoci che dovrebbero arrivare entro la settimana.

  

  
 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.