f Inaugurata "Palermo Scatti d'epoca" curata dal bagherese Paolo Pintacuda | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Inaugurata “Palermo Scatti d’epoca” curata dal bagherese Paolo Pintacuda

giovedì 5 ottobre 2017, 09:38   Cultura  

Letture: 1.790

È stata inaugurata nei giorni scorsi a Palermo, presso la sede della Banca Carige all’antico Monte di Pietà, la mostra “Palermo scatti d’epoca” curata dallo scrittore e sceneggiatore bagherese Paolo Pintacuda per conto di Fratelli Alinari.Le opere esposte raccontano una Palermo di un’intensa bellezza a cavallo fra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento. Scenari conosciuti come Porta Felice e le due prospettive di Porta Nuova, tutte del 1898, ma anche immagini che affrescano una Palermo meno nota, quella dei venditori ambulanti, dei tonnaroti, quella degli operai della stazione marittima di caricamento delle merci.
L’inaugurazione dell’esposizione, che è stata molto partecipata, ha visto gli interventi di Pintacuda, in rappresentanza di Alinari, e di Salvatore Savoia, Segretario Generale della Società Siciliana per la Storia Patria.
Nel suo intervento Paolo Pintacuda si è soffermato sul valore rivoluzionario della fotografia fin dalla sua nascita. “Fra tutte le arti visive” ha sottolineato Pintacuda, “la fotografia e quella che interrompe la nostra visione della realtà intesa come successione e contemporaneità degli eventi. È questa compressione del tempo – il trovarci di fronte a un presente eterno – l’illusione più seducente della fotografia.

Sarà possibile visitare la mostra Sabato 7 ottobre dalle 10,00 alle 19,00 presso la Sede di Palermo della Banca Carige – Piazza Monte di Pietà 16. Visite gratuite e guidate.

(foto di Ivana Castronovo)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.