f La bagherese Francesca La Mantia riceverà un premio dal Papa | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

La bagherese Francesca
La Mantia riceverà
un premio dal Papa

domenica 1 ottobre 2017, 17:37   Cultura  

Letture: 2.058

La bagherese Francesca La Mantia, regista e insegnante, già autrice di numerosi cortometraggi e documentari, vincitrice di molti premi nazionali, verrà ricevuta con la sua classe di alunni in udienza privata da sua Santità Papa Francesco, domani, lunedì, 2 ottobre alle 12,00, per essersi aggiudicata il primo premio Giuria Tecnica – categoria Scuole – nel video contest “#DonareMiDona” promosso dall’Istituto italiano della Donazione e dal Miur. L’iniziativa, organizzata in vista del DonoDay 2017, ha coinvolto tantissimi insegnanti e giovani delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Il cortometraggio “DonoNodo”, realizzato da Francesca La Mantia con gli studenti del liceo scientifico paritario “Enrico Fermi” di Milano, è stato scelto tra i 62 video partecipanti per la sua capacità di esprimere al meglio il concetto di dono comelegame tra le persone, un baluardo contro l’individualismo e l’alienazione, al giorno d’oggi, sempre più presenti nella nostra società.
Leitmotiv dell’intero cortometraggio è la scritta “dono – nodo” che, in un’esplosione di allegria, coinvolge ed entusiasma attraverso il regalo di un fiore, tutti coloro che si imbattono nel sorriso dei giovanissimi.
La premiazione ufficiale dei cortometraggi si svolgerà giorno 3 ottobre, alle 10,30 a Roma, nel Parlamentino del Cnel (viale David Lubin 2), alla presenza del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti e del sottosegretario al Ministero dell’Istruzione Vito De Filippo.

 

Il cortometraggio “DonoNodo” si può vedere collegandosi all’indirizzo web 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.