f Bagheria. Docenti e studenti europei in città nell'ambito del progetto Erasmus | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Docenti e studenti europei in città nell’ambito del progetto Erasmus

mercoledì 15 novembre 2017, 08:38   Attualità  

Letture: 12.114

La direzione didattica V Circolo Antonio Gramsci ha ospitato, nell’ambito del progetto “Erasmus plus” azione chiave 2 dal titolo “You are not alone!”coordinato dall’insegnante Chiara Audia, due delegazioni di scuole europee.Si tratta di 6 alunni e 2 docenti dell’istituto Miguel Hernandez di Ocana, un paese della Castilla La Mancha e 6 alunni, 3 docenti e il dirigente della scuola Dukdalf di Leiden, una graziosa cittadina vicino Amsterdam.
Gli alunni sono stati accolti nelle famiglie dei “gemelli” italiani che hanno colto l’occasione di vivere un’esperienza di accoglienza e di vera integrazione culturale.
Le delegazioni sono state ricevute a Palazzo Butera dell’assessore alla cultura Romina Aiello e dal presidente del consiglio comunale Marco Maggiore nella splendida cornice di Palazzo Butera.
Nei giorni scorsi hanno visitato la città di Palermo e hanno apprezzato il nostro patrimonio materiale e immateriale. Hanno infatti visitato la Pinacoteca comunale a villa Cattolica e la sezione del manifesto cinematografico.
Sono stati anche a villa Aragona Cutò, ad Aspra dove hanno visitato il Museo dell’Acciuga e il litorale.
Hanno anche apprezzato i tamburinai di Aspra e l’esibizione di un balletto di flamenco eseguito da una mamma in omaggio alla Spagna nonché la danza degli zoccoli eseguita dagli alunni della scuola.
“Tali occasioni -sottolinea l’insegnante Chiara Audia- sono preziose per la nostra comunità e le diverse componenti della scuola Gramsci consci di ciò, hanno partecipato attivamente alla realizzazione delle attività previste dal progetto.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.