f Il commissario ad acta chiede i bilanci al Comune. Il sindaco: "quasi pronti" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il commissario ad acta chiede i bilanci al Comune. Il sindaco: “quasi pronti”

mercoledì 8 novembre 2017, 08:34   Attualità  

Letture: 14.301

di Pino Grasso

Il Commissario ad acta intima l’amministrazione comunale a presentare i Bilanci di previsione. Con nota dei giorni scorsi, il presidente Francesco Riela, ha inviato al sindaco un rilevo con il quale sollecita l’immediata trasmissione alla Giunta Municipale della proposta deliberativa relativa all’adozione dello schema di bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2015-2017.“L’ulteriore protrarsi del ritardo, ancorché ritenuto ingiustificabile, atteso che nessuna ulteriore indicazione delle ragioni che lo hanno determinato è stata fornita allo scrivente, rappresenta elemento di grave pregiudizio per l’ente che non ha ancora adottato l’atto obbligatorio per legge cui è tenuto anche in forza delle disposizioni impartite con D.M. n. 151878 del 4 agosto 2016.
Infine, richiamando tale provvedimento ministeriale con cui è stata approvata l’ipotesi di bilancio stabilmente equilibrato per gli esercizi 2013 e 2014, “dispone che i destinatari della nota e cioè l’assessore al Bilancio, i componenti della Giunta municipale, il segretario generale, il collegio dei revisori dei conti, il presidente e il consiglio comunale, di rendere specificatamente che la proposta deliberativa e il conseguente atto, rispettino le prescrizioni impartite dal Ministero è cioè l’adozione dei provvedimenti conseguenti alle prescrizioni del presente decreto sono da intendersi indispensabili”. Immediate le reazioni dei partiti di opposizione.
“Lo avevamo predetto -afferma il segretario del Partito Democratico Orazio Amenta– faranno di tutto per non presentare i bilanci prima delle elezioni. Fino a quando si continuerà ad amministrare senza alcuna programmazione economica, fuori da qualsiasi regola contabile?”. C’è da rilevare che il comune con delibera di Giunta dello scorso 28 luglio l’amministrazione comunale ha provveduto al riaccertamento straordinario dei residui, attività preliminare allo schema di bilancio 2015 e con successivo atto deliberativo del Consiglio comunale del 8 settembre ha provveduto al ripiano del maggior disavanzo discendente dal riaccertamento straordinario, ma non ha rispettato i termini di scadenza. “La Giunta comunale sta lavorando alla prossima approvazione della delibera giuntale si legge in un comunicato stampa – è in via di approvazione.
“Si tratta di un bilancio di previsione triennale 2015/2016/2017 e contiene i fondi di accantonamento previsti dalla legge e le quote di copertura per il pagamento dei debiti del dissesto -spiega l’assessore Maria Laura Maggiore che sottolinea come: “le somme contenute stanno consentendo all’OSL – l’organo straordinario di liquidazione di pagare i debiti”. Il nuovo sistema contabile ha comportato importanti innovazioni dal punto di vista finanziario, contabile e programmatico-gestionale che ha allungato i tempi di redazione. Dopo l’approvazione della deliberazione di giunta il bilancio sarà trasmesso al Collegio dei Revisori dei Conti per il previsto parere e, come prassi, oltre che alla Commissione Bilancio a tutti i consiglieri comunali.
“Come è giusto che sia all’interno del documento finanziario -aggiunge il sindaco Patrizio Cinque– sono previste le somme che nel triennio sono state stanziate per il mantenimento dei servizi ai disabili, per gli interventi sulle scuole, la manutenzione del manto stradale, l’acquisto dei mezzi dei rifiuti e la copertura dei servizi internalizzati. Sono documenti complessi di cui renderemo note tutte le cifre non appena lo approviamo in Giunta”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.