f Bagheria. Il "Verdello Fest" primo all'iniziativa "Democrazia Partecipata" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il “Verdello Fest” primo all’iniziativa “Democrazia Partecipata”

giovedì 9 agosto 2018, 17:01   Attualità  

Letture: 7.533

Sono “Verdello fest II edizione,“A spasso per Monte Catalfano e “Il giardino ritrovato” i tre dei 6 progetti di “Democrazia partecipata” vincitori dell’iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale per accedere al finanziamento legato al gettito regionale dell’IRPEF, che permette di spendere il 2% delle somme trasferite ai Comuni in forme di “democrazia partecipata”.A partecipare all’avviso pubblico erano state 6 associazioni cittadine: Bequadro, CCN Umberto Gallery, CulturaLab, La Piana d’Oro e Pro-loco di Bagheria, Naturando Sicilia e QB per la presentazione di altrettanti progetti culturali e di spettacolo e animazione del territorio.
A vincere il primo premio l’associazione La Piana d’oro, cui andrà un finanziamento di 7mila euro per l’organizzazione della seconda edizione del Verdello Fest; il secondo premio, 5 mila euro,  se lo è aggiudicato l’associazione Naturando Sicilia per progetti di fruizione del parco SIC (sito di interesse comunitario) di Monte Catalfano e il terzo premio, pari a 3 mila euro, va a CulturaLab per l’organizzazione dell’evento “Il giardino ritrovato” presso villa San Cataldo.
A decretare la vittoria i cittadini bagheresi che hanno espresso la loro preferenza attraverso una scheda voto scaricabile dal sito web comunale inviata via mail.

Di seguito un estratto dei progetti:

“Verdello Fest II Edizione” Associazione La Piana D’Oro e Pro Loco Bagheria

L’associazione “La Piana d’oro” con la Pro loco di Bagheria “Città delle Ville” propongono la II° edizione del Verdello Fest, un progetto di valorizzazione del limone verdello (prodotto di eccellenza locale), in un contesto fortemente legato all’identità della comunità bagherese. Un progetto che si pone, come obiettivo primario l’organizzazione di un evento che coinvolge direttamente i produttori locali e che è rivolto a far apprezzare le bontà e le prelibatezze ad un pubblico più vasto. Non dimenticando il connubio vincente tra gastronomia e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale, pensiamo che la location ideale, per l’edizione 2018, sia il corso Umberto I (fulcro del centro storico e asse viario principale del paese), con un’attenzione particolare all’area di Palazzo Ugdulena e alla sua villetta. Infatti è nostra intenzione realizzare, proprio nella villetta della sede comunale una mostra (con oggetti e foto) in cui s’intreccia la storia del limone di Bagheria con quella di altre forti e significative tradizioni bagheresi. Come con la precedente edizione, verranno coinvolti i produttori locali di limoni, gli operatori della ristorazione, della pasticceria locale e altri portatori d’interesse in un progetto che attiri attenzione turistica, con importanti ricadute sullo sviluppo e sulla promozione territorio. Il programma del “Verdello Fest “, sarà arricchito con piacevoli elementi d’intrattenimento come musica, spettacoli e animazione.  

 “A spasso per Monte Catalfano” Associazione Naturando Sicilia

L’Associazione Naturando Sicilia propone un progetto volto alla promozione ed alla valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale del territorio bagherese. Esso consiste in una serie di escursioni, passeggiate e visite guidate che avranno lo scopo di far scoprire le bellezze naturalistiche locali, sensibilizzare la comunità in tema ambientale e promuovere il turismo locale. Le attività si svolgeranno preso l’area del SIC (Sito di interesse Comunitario) di Monte Catalfano; le escursioni, alla portata di tutti, saranno condotte da una guida escursionistica riconosciuta e da un naturalista – geologo, che illustreranno gli aspetti naturalistici del luogo. A sostegno delle attività, i ragazzi dello staff dell’associazione si occuperanno della gestione delle escursioni e offriranno supporto ai partecipanti. L’associazione si occuperà altresì di : pubblicizzare e promuovere l’iniziativa attraverso i principali canali digitali e mediante produzione di materiale informativo su carta riciclata, come volantini e locandine, da distribuire responsabilmente e affiggere presso le attività commerciali locali; ripristinare la segnaletica dei sentieri che versa in stato di degrado e realizzarne una nuova laddove essa è mancante, per una fruizione per il parco da parte della comunità in autonomia.

“Il Giardino Ritrovato” Associazione CulturaLab

Secondo quanto riportato in oggetto, con la presente proposta intendiamo definire un progetto dal titolo:”Il giardino ritrovato”.
Il programma prevede l’apertura al pubblico del giardino storico di Villa San Cataldo a Bagheria. La motivazione che anima il programma proposto è soprattutto quella di restituire ai cittadini un luogo fondamentale della città, facendo scoprire un luogo ricco di significati non immediatamente visibili. Un parco che contiene in se elementi simbolici e che può diventare motivo di scoperta. Una visione nuova del giardino che stimoli la curiosità attraverso percorsi sensoriali ed interattivi, mostre di piante rare, esotiche e da collezione, degustazione prodotti tipici, percorsi divulgativi, musica spettacolo. Ma l’elemento più caratteristico sarà la possibilità di ricreare un parco tematico con i costumi di dame e cavalieri del ‘700 che sfileranno tra i viali della meravigliosa Villa Galletti San Cataldo.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.