f Bagheria. Rapina all'ufficio postale di via Costanza d'Altavilla | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Rapina
all’ufficio postale
di via Costanza d’Altavilla

mercoledì 22 agosto 2018, 14:41   Cronaca  

Letture: 66.789

Rapina questa mattina all’ufficio postale di via Costanza D’Altavilla.
3 giovani a viso scoperto sono entrati in azione intorno alle 12,00, quando in quel momento c’erano alcune persone nell’ufficio per normali operazioni.
I tre a volto scoperto ma contraffatto da occhiali da sole e cappellino,  non sembra fossero armati, ma con gesti rapidi e fulminei sono riusciti a scavalcare uno dei banconi e farsi consegnare l’incasso, pare intorno a 2 mila euro.
Poi, sempre con gesti fulminei, sono riusciti a fuggire.
Qualcuno li avrebbe visti scappare a piedi per le viuzze limitrofi.
Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia e si è alzano in cielo anche un elicottero per cercare di individuare i tre fuggitivi.Non è però escluso che siano fuggiti a bordi di un’auto forse posteggiata nei pressi dell’ufficio postale.
Nell’agenzia sono anche arrivati gli agenti della polizia scientifica per cercare di individuare qualche traccia utile per risalire all’identità dei tre ladri.
Al vaglio degli inquirenti ci sono le telecamere a circuito chiuso posizionati all’esterno della struttura.
Un’altra rapina ma con un bottino più consistente, si è avuto nello stesso ufficio postale, in via Costanza D’Altavilla, lo scorso mese di febbraio.
In quell’occasione il bottino fu di ben 180 mila euro. 
Quel giorno cinque rapinatori armati di fucile a pompa, arrivati a bordo di una Lancia Y, dopo avere aspettato che i vigilanti arrivassero davanti all’agenzia, nel giorno del pagamento delle pensioni, riuscirono a rubare un sacco con i soldi. Pare che il bottino fosse stato 180 mila euro.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.