f Disposta la chiusura del ponte che collega Aspra con Ficarazzi sul fiume Eleuterio | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Disposta la chiusura del ponte che collega Aspra con Ficarazzi sul fiume Eleuterio

lunedì 27 agosto 2018, 09:29   Attualità  

Letture: 23.742

di Pino Grasso

Nei prossimi giorni il ponte sul fiume Eleuterio che collega la Litoranea Ficarazzi – Aspra e su cui già vige un limite di velocità di dieci chilometri orari, sarà chiuso al traffico veicolare. Ad annunciarlo il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, nel corso di un incontro per fare il punto sulla situazione di viadotti e ponti a Palermo e nell’area metropolitana.
“Ci sarà una riunione con l’obiettivo di mettere a punto una viabilità alternativa per la chiusura del ponte – ha affermato Orlando – un collegamento particolarmente importante per gli abitanti di Ficarazzi ed Aspra”.
La chiusura non sarà immediata “ma – ha aggiunto il sindaco della città metropolitana – è necessaria per avviare il processo di intervento sul ponte”.
Questo sarà possibile in quanto l’ufficio tecnico della Città metropolitana tiene un monitoraggio costante della situazione viaria. E proprio in queste ore sulla probabile chiusura del ponte tra Aspra e Ficarazzi ecco arrivare la proposta del consulente del sindaco di Ficarazzi alle Politiche ambientale e rete marina, Tommaso Aiello, per la rivisitazione della viabilità pedonale e carrabile, soprattutto in caso di chiusura del ponte meglio conosciuto come il “Burrone Calabrese” che arrecherebbe disagio ai tanti atleti, podisti e ciclisti della zona.
In questo modo, con un intervento a costi ridottissimi, sfruttando mezza carreggiata della via mare – via Pertini, si consentirebbe di raggiungere la zona marittima a piedi o in bici, e Ficarazzi potrà godere di una nuova zona pedonale sviluppata su un nuovo asse che guarda al mare e non più al già troppo intasato centro abitato. Così facendo, l’altra metà di carreggiata rimarrebbe percorribile a senso unico per salire, e come strada alternativa verrebbe utilizzata l’arteria della via Leonardo Da Vinci.
Il ponte sulla foce del fiume Eleuterio che collega Ficarazzi con Aspra nel lungomare attualmente è in uno stato di enorme degrado. Nel mese di febbraio l’amministrazione comunale di Ficarazzi dopo un sopralluogo effettuato ha inviato una nota all’Area Metropolitana (ex Provincia regionale di Palermo) che è la responsabile ed è sua la competenza, molto dettagliata sullo stato dei luoghi e della struttura.
Successivamente Antonino Martorana di “Ficarazzi in Movimento” ha lanciato una raccolta firme che ha già raggiunto 7.000 sottoscrizioni, mentre il deputato regionale del Movimento cinque stelle Salvatore Siragusa annuncia una mozione. “Abbiamo una pronta una mozione – dichiara – per impegnare il governo regionale e un carteggio in partenza per i ministeri romani.
Ho chiesto un monitoraggio continuo per predisporre con celerità tutti gli adempimenti finalizzati alla realizzazione delle opere necessarie per la messa in sicurezza della struttura e garantire l’incolumità delle persone che quotidianamente la attraversano. Assieme ai portavoce nazionali Caterina Licatini e Vittoria Casa ci siamo attivati per attenzionare la questione, sia a livello regionale, con una mozione pronta da depositare all’Ars, e sia sollecitando i ministeri competenti a livello centrale, affinché sia garantita la sicurezza non solo del ponte sulla Sp 74, ma di tutte le infrastrutture siciliane.
Solo una seria manutenzione ed un monitoraggio costante delle nostre infrastrutture possono garantire che esse non rappresentino un pericolo per i cittadini”. Per il sindaco di Ficarazzi Paolo Francesco Martorana mettere i cartelli limitativi della velocità e il posizionamento dei dissuasori non elimina il pericolo crollo del ponte della Litoranea meglio conosciuto come il “Burrone Calabrese”. “Abbiamo segnalato in diverse occasioni le condizioni della strada provinciale 72 che corrisponde con viale Europa, sia alla ex Provincia sia alla città metropolitana – dichiara –. Alcuni mesi addietro la problematica delle condizioni strutturali del ponte è stata nuovamente attenzionata all’area metropolitana”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.