f Bagheria. La Caritas chiede aiuto alla città per riavviare il servizio della mensa del povero | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. La Caritas chiede aiuto alla città per riavviare il servizio della mensa del povero

mercoledì 26 settembre 2018, 14:51   Attualità  

Letture: 30.969

di Pino Grasso

La Caritas a corto di fondi chiede aiuto alla città per riaprire la mensa del povero.A causa dei lavori eseguiti per rendere accogliente il Centro solidale, ospitato nei locali ricavati sotto le gradinate dello stadio comunale, in via Papa Giovanni XXIII, concessi in comodato d’uso dal Comune alla più importante associazione di assistenza solidaristica, l’ente ha prosciugato le casse e pertanto per potere riaprire la mensa che eroga una cinquantina di pasti caldi al giorno a favore di famiglie e persone sole indigenti, ricorra ad una raccolta straordinaria per procurare il necessario e riaprire la mensa.
Il primo step di raccolta ha avuto luogo sabato scorso con una colletta alimentare in vari esercizi della città. Successivamente il 6 ottobre i volontari della Caritas saranno presenti nei seguenti supermercati: Eurospin, Centesimo, Simply.
Inoltre è prevista anche una raccolta presso la coop del centro commerciale Forum. Intanto è in corso la stipula di una convenzione con il supermercato il “Centesimo” di via Città di Palermo, in applicazione alla recente disposizione per la riduzione degli sprechi alimentari.
Un’altra iniziativa prevista è “Aggiungi un pasto a tavola” che si svolgerà nelle parrocchie che hanno dato la disponibilità per il 30 settembre.
“A conclusione delle messe ci sarà un volontario Caritas pronto a ricevere l’offerta di tre euro per un pasto – dichiara il parroco delegato don Vincenzo Battaglia – e ai fedeli sarà consegnata una ricevuta come segno di adesione all’iniziativa. I volontari saranno presenti negli orari che i rispettivi parroci delle dieci parrocchie cittadine hanno comunicato”.
Al termine delle raccolte riprenderà il servizio della mensa cittadina di via Palagonia, nei locali della chiesa antica di San Pietro Apostolo.  
“Oltre alla mensa dove consumano il cibo preparato amorevolmente dai volontari – dichiara la direttrice Mimma Cinà – i nostri ospiti trovano persone pronte ad accoglierle e a fare sentire il calore umano che viceversa non avrebbero. Inoltre, negli stessi locali abbiamo attivato un servizio docce che viene fruito da persone che non hanno la possibilità di pulirsi nelle proprie abitazioni, oppure di avventori ed immigrati di passaggio nella nostra città”. 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.