f Bagheria. Successo di pubblico per l'edizione 2018 del "Verdello Fest" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Successo di pubblico per l’edizione 2018 del “Verdello Fest”

sabato 29 settembre 2018, 20:53   Attualità  

Letture: 31.185

di Martino Grasso

Il corso Umberto si è colorato di verde per la seconda edizione del “Verdello Fest”.
Il corso principale si è trasformato in una grande festa e il festeggiato è stato appunto il verdello, uno dei prodotti in cui la città di Bagheria ha fondato la sua economia per tanti anni.I visitatori hanno trovato e troveranno anche oggi le delizie proposte dagli operatori della gelateria, con un gelato al limone Verdello e l’altro ai Frutti di Sicilia, dei fornai con prodotti da forno al limone Verdello e dello street food come lo sfincione bianco di Bagheria, i coppi di frittura con verdure e di mare, pane e panelle, pane con milza, focaccia con ricotta, arancina bomba al limone, panino con mortazza e porchetta, panino con hamburger per i più giovani, pani cunsatu, pizza agli aromi del limone verdello, caponata di melenzane, tabulè etc….), attraverso il pagamento di un ticket.
Nella prima giornata inaugurale anche intrattenimento e divertimento per adulti e bambini, improntato al recupero delle tradizioni popolari locali e siciliane.

Nel “verdello Village”, lasciando un contributo a favore della Casa del Volontariato di Bagheria, disponibili i limoni verdelli in confezioni da mezzo chilogrammi, preparate dai produttori limonicoli dell’APO Sicilia.

All’inaugurazione hanno preso parte anche l’amministrazione comunale con il sindaco Patrizio Cinque e l’assessore alla cultura Romina Aiello.

Il progetto “Verdello Fest” -ha sottolineato il sindaco- intende rendere il limone, nei suoi derivati, legati alla trasformazione dei prodotti della pasticceria, della gelateria di eccellenza, della ristorazione, della produzione artigianale di essenze liquorose e dell’artigianato artistico, uno strumento e un simbolo, in buona sostanza, per comunicare e veicolare il territorio.

Il momento clou della manifestazione è stata la serata gourmet che si è svolta domenica 30 settembre, lungo l’asse che da via Palagonia porta alla settecentesca villa.
E’ stata allestita un’area con le atmosfere magiche del Settecento e della memoria storica dell’epoca aurea della limonicoltura bagherese.

Ha coordinato lo chef Salvo Lipari del ristorante “Saperi e Sapori” di Bagheria, volto noto della trasmissione Rai “La prova del cuoco”.

Hanno partecipato i locali: “Nello El Greco – La Muciara” con tartare di alalunga con scorza di limone, mentre l’altro antipasto, tartare di gambero rosso con bufala e crema al limone, è stato presentato dal giovane chef Claudio Oliveri del locale “Donna Concetta”.

Il Bitta’ Ristro’, con lo chef, Mirko Sciacca, ha cucinato i ravioli con capone fritto, crema di datterino soleggiato e mousse di ricotta fresca alla buccia di limone verdello.

Si è chiuso con lo chef Salvo Castronovo dello storico locale Don Ciccio, che ha proposto, sarda a becca fico e involtino di pesce spada con crema al limone verdello.

Servite come dessert le creazioni inedite al limone delle pasticcerie: 1) Don Gino 2) Anni’ 20 3) Bar Ester 4) Bar Sicilia 5) Bar Chantilly 6) Bar Lorenzini.
Il tutto accompagnato dai vini della casa vinicola Duca di Salaparuta che servirà lo spumante Brut della linea Duca, che accompagnerà gli antipasti, mentre il bianco Irmana Grillo e il rosso Irmana Nero d’Avola/Merlot della linea Corvo, abbineranno il primo e il secondo. Infine il dessert sarà servito con il Moscato Ambar della linea Florio.
(foto Martino Grasso)

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.