f z-Box 1 | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tutti gli articoli della categoria z-Box 1

 

Bagheria. La polizia arresta
3 persone e ne denuncia
altre 3 per vari reati

lunedì 20 novembre 2017, 14:21  

Tre persone arrestate e tre denunciate è il bilancio di un’intensa attività degli agenti dell’ufficio di misure di prevenzione, del commissariato di polizia di Bagheria, guidato da Leoluca Rocchè.
Il primo ad essere arrestato è stato un giovane di 22 anni, Roberto Passalacqua, originario di Carini, che si trovava nel centro terapeutico Casa dei giovani. Il giovane doveva scontare una pena per una rapina compiuta nel 2016, ed era stato affidato al centro di recupero, ma aveva violato la misura di prevenzione e per lui sono scattate le manette ed è finito al carcere dei Pagliarelli.
Agli arresti domiciliari è invece finito un uomo di 47 anni, Francesco Lanza, residente a Bagheria, che è stato condannato per lesioni personali nei confronti di alcuni assistenti sociali del Comune di Bagheria nel 2014.
L’uomo deve scontare una pena definitiva di 1 anno e 5 mesi.

 

Regionali. Otto i candidati alla Presidenza: 6 di Bagheria, 2 di Casteldaccia

sabato 7 ottobre 2017, 10:41  

I candidati presidente della Regione sono otto: Fabrizio Micari candidato del centro sinistra sarà sostenuto dalle liste di Pd, Pdr-Sicilia Futura, Alternativa popolare-Centristi per Micari e ‘Micari Presidente’. Nello Musumeci candidato di centrodestra sarà sostenuto dalle liste apparentate di Forza Italia, Fdi-Noi con Salvini, Idea Sicilia di Roberto Lagalla, il suo movimento, Diventerà Bellissima e Udc, Giancarlo Cancelleri con la lista del Movimento Cinque Stelle; Claudio Fava con la lista  ‘Cento passi per la Sicilia’,  Franco Busalacchi con ‘Noi siciliani’ per Busalacchi; Roberto La Rosa con ‘Siciliani liberi’ per Roberto La Rosa, Piera Maria Lo Iacono della lista civica per il lavoro e Pierluigi Reale, con la lista Casa Pound.
Le liste presentate sono invece 14.
I bagheresi candidati all’Ars sono 6, 2 i candidati residenti a Casteldaccia e 1 a Ficarazzi.

 

Patrizio Cinque: “ho fiducia nella Magistratura, ma qualcosa non va”

venerdì 29 settembre 2017, 14:10  

di Martino Grasso

All’indomani della revoca del provvedimento di obbligo di firma, da parte della Procura di Termini Imerese, il sindaco Patrizio Cinque convoca una conferenza stampa e risponde alle domande dei giornalisti sull’inchiesta che lo vede imputato insieme ad altre 22 persone.
Con lui si siedono gli avvocati Vincenza Scardina e Antonio Di Lorenzo.
Nell’inchiesta il primo cittadino viene coinvolto in 3 filoni di indagini: sull’affidamento del palazzetto dello sporto di Bagheria, sulla casa abusiva del cognato e sull’affidamento del servizio dei rifiuti alla Tech nel 2015.
“Ho voluto aspettare -esordisce- per fare chiarezza perché non volevo dare risposte fataliste o politiche. Certo è che l’inchiesta arriva a 30 giorni dalle elezioni regionali. Ho fiducia nella Magistratura ma qualcosa non va”.
Il sindaco analizza uno per uno i tre filoni d’inchiesta, sottolineando che la misura dell’obbligo di firma era stata disposta solo per la vicenda legata al palazzetto dello sport. Fa riferimento alle dichiarazioni spontanee rese la settimana scorsa al Gip in cui ha prodotto molti documenti. 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Cinque vuole evitate la marcia: “potreste essere strumentalizzati”

lunedì 25 settembre 2017, 20:42  

 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

“Ho saputo che volete fare una marcia di solidarietà nei miei confronti. Vi ringrazio per questo gesto ed è come lo aveste fatto. Vi ringrazio per la vicinanza umana, tuttavia non voglio che il vostro gesto venga strumentalizzato.”
A parlare è il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque in relazione alla marcia di solidarietà prevista per domani.
Il primo cittadino con una nota vuole dissuadere gli organizzatori.
“Non voglio che qualcuno dica, per errore, che i miei cittadini marciano contro la Magistratura. Noi crediamo nello Stato, e abbiamo fiducia che la verità emerga sempre. Ci ritroveremo insieme giorno 14 ottobre per il “giorno della Restituzione”.

 

Porticello. Si sono svolti in forma privata i funerali di Cosimo D’Amato

mercoledì 6 settembre 2017, 14:58  

Si sono svolti questa mattina, alle 8,00, in forma assolutamente privata, i funerali di Cosimo D’Amato, nella chiesa di Porticello.
L’uomo, pescatore,  era finito agli arresti perchè ritenuto responsabile di avere fornito l’esplosivo per gli attentati di mafia del 92. Dopo essere stato condannato aveva deciso di collaborare con la giustizia.
Lo scorso mese di giugno era morto per una grave malattia in una località segreta.
Il suo corpo è stato cremato.

 

Aspra. Serata danzante
senza autorizzazione.
Multe salate in un lido

mercoledì 30 agosto 2017, 14:37  

La Polizia di Stato ha svolto una capillare attività di monitoraggio di lidi balneari e “solarium” finalizzata alla tutela dell’incolumità pubblica che può essere lesa dall’esercizio indiscriminato, al di fuori delle regole amministrative. Agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno passato al setaccio lidi balneari e “solarium” che la sera si trasformano in discoteche abusive, poiché prive delle previste autorizzazioni, a tal proposito sono state denunciate 7 persone ed elevate sanzioni per oltre 25.000,00 euro.
Uno dei controlli ha interessato un lido di Aspra.
E’ stato effettuato presso un “Solarium”, dove era stata organizzata una serata danzante senza la prescritta licenza rilasciata dalla Questura. Per questo motivo i due gestori sono stati segnalati all’ Autorità Giudiziaria competente.

 

Bagheria. Arrestato un uomo per truffa e possesso di documenti falsi

mercoledì 31 maggio 2017, 12:50  

Con l’accusa di truffa, possesso e fabbricazione di documenti falsi e sostituzione di persona i carabinieri hanno arrestato un palermitano di 63 anni: Luigi Gebbia.

 

Bagheria. Selezionati
15 disoccupati per il servizio di raccolta dei rifiuti

venerdì 19 maggio 2017, 09:28  

di Pino Grasso

Il Comune di Bagheria assume quindici unità di personale per dare manforte al servizio di raccolta dei rifiuti in città. In particolare saranno assunti 12 unità lavorative di addetti allo spazzamento e scerbatura e tre autisti di mezzi pesanti a tempo determinato per la raccolta rifiuti.
La selezione per titoli, prevista da una delibera approvata dalla Giunta municipale lo scorso 1 febbraio, con cui è stato approvato l’atto di indirizzo per l’assunzione a tempo determinato di personale da utilizzare per il servizio di raccolta rifiuti solidi urbani e raccolta differenziata è giunta alla fase finale con l’approvazione della graduatoria provvisoria da parte della commissione giudicatrice.
Tale deliberazione è stata contestata dai partiti di opposizione ed in particolare dai componenti l’intergruppo consiliare “Bagheria 2.0”, composto dai consiglieri Giuseppe Cangialosi,  Maddalena Vella, Angelo Barone, Massimo Cirano e Filippo Tripoli che hanno presentato una mozione chiedendo al sindaco Patrizio Cinque di sospendere tale procedura. Anche le organizzazioni sindacali hanno contestato l’atto ed hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Un commerciante
depone in aula e spiega
il suo no al pizzo

giovedì 18 maggio 2017, 11:15  

Un commerciante di Bagheria,  racconta in aula la decisione di dire no alle richieste di pizzo.

 

Sono due giovani ventenni
gli autori delle molestie
alle ragazze al Sarello

giovedì 4 maggio 2017, 15:04  

di Martino Grasso

Erano due giovani di età compresa fra i 22 e 24 anni, gli autori delle molestie ai danni delle due ragazze ieri pomeriggio di Aspra. Le ragazze invece sono di 18 e 21 anni e residenti ad Aspra.
Gli aggressori erano italiani, con l’accento siciliano.
Per le 2 ragazze è stato un pomeriggio da incubo. Sono state minacciate con un giravite mentre si trovavano sugli scogli di un tratto di costa da dove si ci arriva dalla spiaggia del Sarello.
Sull’episodio stanno indagando i poliziotti di Bagheria.
Le due ragazze ieri pomeriggio, intorno alle 18,30, avevano deciso di andare al mare per godere del sole e prendere la prima tintarella della stagione.  Hanno deciso di recarsi in uno specchio di costa antistante il mare di Mongerbino, da dove si ci arriva da una camminata pedonale. In quel momento non c’erano altri bagnanti.
Le due ragazze sono state adocchiate dai due giovani. La zona isolata ha permesso ai due di avvicinarsi senza difficoltà. Prima hanno fatto delle avance e poi sono passati alle maniere forti.  Hanno chiesto prestazioni sessuali sotto la minaccia di un cacciavite impugnato da uno di loro.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Il sindaco Cinque:
“Guasto il sistema antifumo. Il museo riaprirà il 6 maggio”

sabato 8 aprile 2017, 15:23  

E’ il sindaco Patrizio Cinque a fare chiarezza sulla chiusura del museo Guttuso per un mese, nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica. Il Museo è stato chiuso dopo 3 mesi dalla riapertura per il guasto del sistema anti-fumo. E così dopo i sopralluoghi i vigili del fuoco in assenza dell’impianto non possono concedere la certificazione anti-incendio.

 

Bagheria. Trentaquattrenne arrestato. Aveva in casa
80 grammi di hashish

venerdì 31 marzo 2017, 17:04  

I militari della Stazione Carabinieri di Bagheria, nel corso di un servizio mirato alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto C.M., bagherese, 34 anni, volto noto alle forze dell’ordine.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});