Mafia. Arrestate 49 persone ad Agrigento

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

AGRIGENTO. Quarantanove fermi di polizia giudiziaria sono stati eseguiti, nella notte, dai poliziotti della Squadra mobile di Agrigento e da quelli della sezione anticrimine di Palermo. I fermi sono stati voluti dai Pm della Dda Vittorio Teresi, Emanuele Ravaglioli e Rita Fulantelli.
Gran parte delle persone sottoposte a fermo – sei dei quali sono stati eseguiti direttamente in carcere – è di Porto Empedocle, Agrigento, Sambuca di Sicilia e Siculiana. Con questa operazione sarebbe stata decapitata la consorteria mafiosa agrigentina, costituitasi sulle ceneri delle strutture che sono collassate con gli arresti dei boss latitanti Gerlandino Messina e Giuseppe Falsone.
Tra i fermati nel blitz, denominato ‘Nuova Cupola’ vi sono anche volti già noti: Leo Suter di Sambuca di Sicilia, detto ‘u professuri perche’ docente di educazione fisica, uscito di recente dal carcere dopo la condanna per mafia seguita all’operazione Cupola dell’agosto del 2000; Fabrizio Messina, il fratello minore dell’ormai ex boss Gerlandino, assolto di recente nell’ambito di un’inchiesta di omicidio; l’imprenditore Francesco Ribisi di Palma di Montechiaro, i fratelli Romeo di Porto Empedocle, attualmente in carcere e ritenuti fedelissimi del clan di Gerlandino Messina. (gds.it)

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Settembre 26th 2020, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 27
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 28
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 29
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %